I propositi per il futuro di Laura Palmariggi

0
1441

Laura PalmariggiCampi Salentina  (Le) – A poco più di un mese dalle elezioni amministrative, abbiamo incontrato Laura Palmariggi per conoscere considerazioni, sensazioni, propositi e progetti, per quello che è stato e per quello che verrà nella sua Campi.

Dopo le elezioni, amarezza, rabbia, per come è sopravvenuta questa sconfitta da voi indicata come momentanea, hanno fatto da argomento principe nei commenti della coalizione “Grande Campi”. A mente fredda ed a più di un mese di distanza ci vuole raccontare le sue di sensazioni?

“Dopo quasi un mese e mezzo dal voto provo una grande soddisfazione per il risultato ottenuto, soprattutto in considerazione che non speravo di conseguire un traguardo così lusinghiero. In paese si avverte una vera e propria spaccatura dell’elettorato. Perdere per soli 16 voti è certamente inusuale; la gente ha ancora voglia di lottare per la crescita della nostra cittadina e soprattutto ha il desiderio di fare chiarezza su irregolarità ampiamente registrate”.

Pensa che sia giusto per la Comunità che disertiate i Consigli Comunali luogo deputato alla discussione ed al confronto democratico?

“Io e la mia coalizione, abbiamo deciso di non presentarci per ben due volte in consiglio comunale  per dare un segnale forte di ribellione, riguardo all’anomalo risultato elettorale. Sicuramente viziato da vari elementi che saranno riscontrati nelle sedi opportune. Stiamo valutando bene se presentarci o meno alla terza seduta; ciò nonostante il nostro ruolo di opposizione lo svolgiamo comunque, controllando attentamente i provvedimenti che la maggioranza sta adottando”.

Il risultato elettorale le ha messo sulle spalle una bella responsabilità; il successo ottenuto è frutto dell’onda emotiva del lutto che l’ha colpita, oppure è la sua campagna elettorale che ha convinto chi ha scelto di votarla?

“Settecentodiciotto preferenze sono una cifra davvero grande, e delle volte mi emoziono ancora nel pronunciare questo numero. Sicuramente la figura di mio padre ha lasciato un segno indelebile nella comunità di Campi Salentina. Quando un uomo si distingue per i suoi valori non può inevitabilmente essere dimenticato. Tanta gente mi ha sostenuto perché non voleva assolutamente che l’eredità politica di Ilio Palmariggi andasse via quel 21 gennaio. Intorno a me si sono uniti giovani e adulti che hanno visto nella semplicità dei miei 21 anni la forza e la determinazione di lottare e ripeto LOTTARE con onestà per il mio paese. Per questo, ritengo di aver fatto una decisa e leale campagna elettorale, sempre con il sostegno di tutta quella gente, che ogni giorno mi diceva di non fermarmi e di superare ogni critica. Ho una grande responsabilità e il mio primo obiettivo è quello di non deludere chi mi ha sostenuta , continuando ad essere un punto di riferimento, un’amica e una persona su cui contare sempre”.

Cosa farà da grande Laura Palmariggi?

“Ho  tanti progetti per il futuro; in primo luogo voglio laurearmi e diventare un’assistente sociale , continuando  a darmi da fare in politica con progetti seri e capaci di dare speranza a giovani e adulti. La campagna elettorale mi ha fatto conoscere alcuni lati del mio carattere che non pensavo di possedere; mi ha dato la forza di non arrendermi e di amare sul serio tutto ciò in cui ha sempre creduto mio padre. Immagino la mia vita legata  a quella di papà come se  fosse stretta  da un filo trasparente e indissolubile . Voglio continuare a seguire le sue orme   con le mie idee, le mie gambe ma il suo cuore e i suoi valori”.

Vuole mandare un messaggio alla coalizione che ha vinto le elezioni?

“Ai miei avversari  voglio augurare un buon lavoro, caratterizzato da una grande onestà e disponibilità in favore dei cittadini, andando oltre al colore politico di appartenenza. Campi ha bisogno di rinascere dopo 5 anni di completo immobilismo amministrativo per questo spero che si possa agire sul serio per il bene di tutti. Nel frattempo aspettiamo il risultato del ricorso…non si sa mai!

 Photos by Dany Rizzello

{loadposition addthis}