“Imprenditoria ed agricoltura”: se ne parlerà il 28 settembre a Novoli

1
99

Novoli (Le) – “IMPRENDITORIA ED AGRICOLTURA – Dalla vitivinicoltura all’orto sociale, tra passato e presente” questo il tema dell’incontro-dibattito voluto e promosso dal locale circolo del Partito Democratico. Appuntamento venerdì 28 settembre alle 19 nel cortile del Palazzo Baronale in piazza Regina Margherita.

L’incontro avvia, di fatto, una serie di iniziative della sezione novolese che hanno lo scopo di aprire un dialogo ed una riflessione con tutta comunità locale in vista delle elezioni amministrative che si terranno nella prossima primavera.

“Insieme a tutto il Consiglio Direttivo abbiamo deciso di promuovere questi incontri per dar modo alle aziende del territorio, alle figure professionali ed ai comuni cittadini di confrontarsi con le proprie idee ed esperienze, segnalando criticità e proponendo di volta in volta delle soluzioni affinché a queste tematiche possano corrispondere dei punti programmatici ed impegni ben precisi da parte del PD e dei suoi alleati” dichiara il Segretario Cittadino Marco De Luca, già Consigliere Comunale di opposizione nella passata amministrazione.

Il dibattito sul tema della vitivinicoltura e del suo percorso storico prenderà spunto dai dati raccolti dall’Economista Mauro Ragosta, autore del Libro “Capire l’economia della Provincia di Lecce” edito nel 2016 da ArgoMENTI Edizioni. Con lui dialogheranno l’Agronomo Arrigo Guerrieri, imprenditore agricolo e Presidente Provinciale di Coldiretti Giovani, e l’Ing. Ippazio Antonio Morciano, Segretario Provinciale del Partito Democratico e Sindaco di Tiggiano, comune del sud Salento nel quale, nelle scorse settimane, si è già avviato un progetto di “orto sociale” che ha come obiettivo principale la tutela ed alla valorizzazione della biodiversità.

“La politica, in particolare quella locale, ha la necessità di tornare ad essere veramente rappresentativa delle comunità che è chiamata ad amministrare” afferma Simone Caricato, membro del direttivo del PD di Novoli e primo promotore dell’evento.

“Novoli – continua Caricato – ha bisogno di amministratori che non si limitino a parlare e proporre facili soluzioni, ma che siano anche in grado di ascoltare, promuovendo e facilitando il dialogo tra le diverse sensibilità del territorio. Nel mese di Ottobre abbiamo già programmato un secondo incontro che ci vedrà impegnati sui temi del Turismo e della Cultura, aspetti sicuramente non marginali nella comunità novolese viste anche le vicende degli ultimi mesi che hanno riguardato la Fondazione Focàra e tutti gli eventi correlati alla festa patronale in onore di Sant’Antonio Abate. Mi auguro che in queste occasioni gli amici ed i concittadini che interverranno ai dibattiti ci possano dare altri spunti di riflessione per gli incontri successivi, perché siamo fortemente convinti che per rilanciare questa comunità ci sia bisogno dell’aiuto e dell’impegno di tutti.”