“O Magnum Mysterium”: torna a Novoli, dopo due anni di silenzio, il concerto di Natale a cura della Polifonica diretta da Simonetta Miglietta Sozzo

0
184

Novoli (Le) – Soavi e leggere, come piume accarezzano i cuori. Sono le voci del coro della Polifonica San Gabriele dell’Addolorata*, che nella sera del 26 Dicembre ’22, festa di Santo Stefano (protodiacono e protomartire, che morì per lapidazione) hanno allietato, con canti natalizi, i numerosi ospiti del Convento dei Padri Passionisti a Novoli.

Un’occasione di aggregazione e di condivisione, ma anche di preghiera e di riflessione sulla figura della Madre di Gesù: Maria, giovane, eppure così consapevole del proprio ruolo e del proprio destino. I canti proposti, più o meno noti, sono stati eseguiti decisamente bene. Molto apprezzati, in particolar modo, sono stati quelli eseguiti senza accompagnamento strumentale, perché hanno evidenziato il lavoro certosino fatto dalla Direttrice M° Simonetta Miglietta Sozzo (Diplomata in Pianoforte e Direzione di Coro ed in Composizione Corale al Conservatorio Tito Schipa di Lecce).

A dare l’avvio al Concerto Natalizio, un’antica melodia medievale: “Gli angeli delle campagne”; a seguire un tipico esempio di scrittura polifonico-rinascimentale a quattro voci con: “Giunti i pastori” di Francisco Soto de Langa. Di tradizione popolare: “Fermarono i cieli”; mentre di tradizione spagnola: “Ha nacido il Salvador”; della regione Toscana, il canto popolare: “Maria lavava”. Ancora: “Joy to the world”, un celebre canto della tradizione natalizia, scritto da Isaac Watts nel 1719 sulla base del Salmo 97-98 su Re Davide e adattata alla melodia del compositore tedesco G.F. Handel. Delicata la: “Nenia Pastorale” del compositore Bonaventura Somma, della prima metà del ’900, mentre decisamente più ritmata: “Orna le sale”, traduzione di “Deck the Hall”, melodia scozzese popolare. A seguire, il canto che ha ispirato il titolo al concerto: “O Magnum Mysterium”, che descrive la contemplazione dei Re Magi giunti a adorare Gesù. Poi, “Come dance and sing”, che fu eseguita per la prima volta nel 1916 a Kiev, composta dall’ucraino Leonthovic. Infine, “Stille nacht” del compositore austriaco Grubert, elaborata a cinque voci miste da Padre Igino Ettorre ed eseguita per la serata in lingua originale. “Jingle Bells” canto popolare americano; “Tu scendi dalle stelle” anch’esso elaborato a cinque voci da Padre Igino Ettorre e per concludere, il canto natalizio inglese: “Hark the Herald Angel Sing”, che tradotto significa: ascolta, gli angeli cantano Gloria al neonato Re. I brani, con accompagnamento dell’organo e del violino, hanno visto la partecipazione rispettivamente della M° Dalila Arnesano, pianista, autrice e compositrice e di Gabriele Monte, studente di violino presso il Conservatorio Tito Schipa di Lecce. A patrocinare l’iniziativa è stato il Consorzio Comuni Nord Salento Valle della Cupa nella persona del vice- presidente Antonio Toscano. A conclusione della serata la Direttrice Miglietta Sozzo ha ringraziato i Padri Passionisti per il sostegno e l’ospitalità che da sempre offrono al Coro Polifonico.

La Polifonica San Gabriele dell’Addolorata affonda le sue radici nel 1973, allorquando, per opera di Padre Fulgenzio Scardia, un piccolo gruppo di giovani cantori, si unì per costituire: “I giovani della Polifonica”. All’interno dell’attuale Polifonica ci sono ancora alcuni di quei giovani, che di fatto cantano da cinquant’anni. Il Coro Polifonico che anima le funzioni liturgiche solenni è cresciuto e si è arricchito di nuova linfa nel tempo. Il suo repertorio spazia dalla musica profana a quella sacra e liturgica. Ha partecipato a Rassegne e Concorsi e ha al suo attivo una grande ed importante attività concertistica, interrotta forzatamente dalla Pandemia. Riprende la sua attività con questo concerto.

Laurea Triennale DAMS è attualmente iscritta alla magistrale di Storia dell’Arte. Socia fondatrice di "Palchetti Laterali", svolge attività di divulgazione teatrale e di tutoraggio per studenti con disabilità psicomotoria e sensoriale. In possesso del diploma di 1° Livello in LIS è anche esperta in Audiodescrizione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleAspettando il nuovo anno
Next articleLiliana Segre e Sami Modiano nuovi “cittadini onorari” di Copertino: lo ha deciso il Consiglio Comunale nell’ultima seduta del 2022