Premio Nobel per la Letteratura 2020 a Louise Elisabeth Glück

0
43

Giovedì 8 ottobre alle ore 13 è stato annunciato il Premio Nobel per la Letteratura 2020: ha vinto la poetessa, saggista ed accademica americana, già vincitrice del Pulitzer nel 1993 per la sua raccolta The Wild Iris, Louise Elisabeth Glück.

Il segretario dell’Accademia Svedese ha annunciato a Stoccolma la vittoria con la seguente motivazione: “per la sua inconfondibile voce poetica che con austera bellezza rende universale l’esistenza individuale”.

Classe 1943 ed originaria di New York, la poetessa insegna poesia all’Università di Yale. Oltre al già citato Premio Pulitzer, nel 2003 è stata insignita del prestigioso titolo di poeta laureato negli Stati Uniti e nel 2014 ha vinto il National Book Award per la poesia. I temi principali affrontati nelle sue poesie sono il trauma, che spesso conduce ad un miglior apprezzamento dell’esistenza, e la natura. Le sue poesie sono conosciute per la loro precisione linguistica ed il tono austero.

La stessa Glück ha evidenziato l’influenza della psicoanalisi sul suo lavoro, così come l’importanza del classicismo, della mitologia e delle leggende nella sua prima formazione. Ha riconosciuto l’influenza dei poeti: Léonie Adams, Stanley Kunitz, Robert Lowell, Rainer Maria Rilke ed Emily Dickinson.

La Glück succede nell’albo all’austriaco, vincitore nel 2019, Peter Handke. Fermi a sei, invece, gli italiani insigniti del Premio considerato il più prestigioso ed il più mediatico del mondo. Cinque uomini: Giosuè Carducci nel 1906, Luigi Pirandello nel 1934, Salvatore Quasimodo nel 1959, Eugenio Montale nel 1975 e Dario Fo nel 1997 ed una sola donna: Grazia Deledda nel 1926.

Scrittore e nurse-reporter. Laurea in Infermieristica e Laurea Specialistica, Master in Management e Coordinamento. Redattore Paisemiu.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleNarciso è bello
Next articleBasta aggressioni agli uomini di divisa: il 14 ottobre una manifestazione nazionale a Roma