Porto Cesareo propone “Un’estate al museo”, iniziativa per adulti e bambini

0
685

Locandina estate al museoPorto Cesareo (Le) – … Affinché l’estate non sia soltanto sole, mare, tintarella ma anche cultura e divertimento … il Comune di Porto Cesareo in collaborazione con l’Università del Salento, la provincia di Lecce ed il Consorzio dell’Area Marina Protetta ha in programma una serie di eventi facenti parte del programma “Un’estate al Museo”.

Oltre che essere un’attrattiva per tutte le famiglie, il Museo di Biologia Marina “Pietro Parenzan”, negli ultimi anni ha ingrandito i suoi spazi, creando degli appositi angoli per i più piccoli, con fogli, pastelli per disegnare e colorare ma anche con tanti libri che hanno come tema il mare ed i suoi abitanti.

Dal 16 luglio al 23 agosto 2015 sono previsti una serie di laboratori per le famiglie: saranno realizzati dei piccoli manufatti con materiale riciclato, si farà della musica con oggetti trovati sulla spiaggia o in mare, si realizzerà un diario delle vacanze.

Pensando ai più grandi ci saranno una serie di incontri con personalità importanti quali lo scienziato Ferdinando Boero, il Sindaco di Porto Cesareo, Salvatore Albano, ed altri incontri con i responsabili dell’Area Marina Protetta che forniranno indicazioni riguardanti il litorale della marina ionica.

In aggiunta tutti i sabato e domenica ogni ora ci saranno delle visite guidate da esperti, dove la prenotazione è obbligatoria per i gruppi.

Si ricorda che il Museo è aperto dal martedì alla domenica dalle 17.30 alle 21.30.

Mare e Cultura affinché tutti conoscano la realtà che ci circonda!!!

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous article“Young Europe”, primo film al mondo realizzato da una Forza di Polizia, la sicurezza stradale arriva su sky
Next articleIn arrivo a Trepuzzi la quinta edizione di Note di musica e solidarietà