Lecce: Sabato, 13 Luglio 2013 Teatro Romano,“No Exit”

0
776

Exit sangueIl sangue e la materia, quella che si plasma. I corpi, quelli che fluttuano in scena pronti a mettere in mostra una storia a suon di passi di danza e di espressione corporea. Quella storia che tocca le corde profonde dello spettatore, che nonostante sia fermo e immobile di fronte allo spettacolo entra a far parte di un circuito artistico e sensoriale che divide e unisce palco e gradinate.

Le gradinate, per intenderci, sono quelle del Teatro Romano di Lecce, splendida cornice nel cuore del centro storico del capoluogo salentino. I corpi, quelli che saranno padroni e “vittime” della scena sono quelli dei ballerini di “Blooddancecompany”, compagnia nata nel Gennaio 2013 con il fine di creare “No Exit”, lo spettacolo di danza-teatro che andrà in scena il prossimo 13 Luglio alle ore 20,30 nel Teatro Romano di Lecce.

L’arte non è tecnica, la tecnica è solo il dettaglio- spiegano coloro che hanno guidato la compagnia da Gennaio ad oggi, Valentina Sciurti e Francesca Perronel’arte è smuovere l’animo dello spettatore anche solo rimanendo immobili sulla scena”. Uno spettacolo sensoriale nel quale, gli elementi coinvolti, hanno potuto sfidare ogni limite e ritrasmetterlo in scena. Gli elementi rispondono ai nomi di Valentina e Francesca, coreografe, ballerine e registe di “No Exit” e dei danzatori Alessandro Pagliara, Alessia Stefano, Giulia Perrone e Marialuisa Carrozzo.

Con loro, sul palco, gli attori Daniele Sciolti ed Elisa Tondo. Fisarmonica e tamburello saranno il cuore della musica che dal Teatro Romano si sprigionerà forte e padrona della scena sotto le mani sapienti di Rocco Nigro (fisarmonica) e Antonio Rampino (Tamburello). Due elementi essenziali in uno spettacolo che rivisita in chiave moderna il “Morso della Taranta” tanto caro alla terra salentina. La pizzica contamina e si estende nello snodarsi dello spettacolo sottolineando che in ogni essenza di vita ci sono mille altre vite, che spesso non trovano la strada giusta. Vite che si accendono e che seguono il sangue e l’istinto, restando coinvolte in suoni elettronici e moderni.

Elementi imprescindibili: Audio e Luci  a cura di Music Muster, e i costumi, realizzati da Anna Bisconti. Costumi che si allontanano dal canone della “pizzica” ma che attraverso le forti e misteriose tonalità del rosso e del nero, “sposano” la scena, i passi, i volti dei protagonisti.

“No Exit” vuole comunicare l’importanza del non-giudizio attraverso le nobili arti della danza, della musica e del teatro. Per questo, ogni artista, sulle locandine di presentazione dello spettacolo veste la sua duplice “faccia”: quella candida e perfetta, e poi quella sporca, macchiata di sangue e di vita.

 È possibile visualizzare il promo dello spettacolo all’indirizzo: http://www.youtube.com/watch?v=d8U-gp8Yi4E

 Per informazioni e biglietti: 389.9904568 – 328.7674053

 {loadposition addthis}

 

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleLecce: riprende il progetto “Open Days”
Next articleUltrà Lecce, la D.I.G.O.S presenta il conto