“La poesia nei jukebox”: dal 5 all’8 dicembre a Lecce musica e letteratura alle Officine Cantelmo, in una rassegna gratuita con ospiti e concerti

0
405

la poesia nei jukeboxLecceDa venerdì 5 a lunedì 8 dicembre le Officine Cantelmo ospitano la seconda edizione della rassegna dedicata a musica e letteratura: “La poesia nei jukebox”, un appuntamento che rientra nel programma di Officine della Musica, giunto ormai alla sua quarta edizione, progetto promosso dall’Assessorato alle politiche giovanili del Comune di Lecce. Tanti gli ospiti confermati, tra cui Alessio Bertallot, Riccardo Sinigallia, Nicola Lagioia, Federico Fiumani, per un programma ricchissimo di incontri, presentazioni, concerti, e addirittura un mercatino dedicato al vinile e agli oggetti vintage. Il tutto a ingresso gratuito.

Questa mattina si è svolta, proprio alle Officine Cantelmo, la conferenza stampa di presentazione della rassegna. L’assessore alle Politiche giovanili del Comune di Lecce, Alessandro Delli Noci, ha manifestato il suo compiacimento per la sinergia che c’è fra questo progetto e la politica leccese, confermata anche dall’assessore al Turismo, Marketing Territoriale, Spettacoli ed Eventi del Comune di Lecce, Luigi Coclite, il quale ha voluto ricordare l’importanza della valorizzazione della musica indipendente nel nostro territorio con eventi durante tutto l’anno, come l’Indiefest in estate.

Cesare Liaci, della cooperativa Coolclub, ha sottolineato l’importanza di questa iniziativa, per mantenere viva la scena musicale in un territorio ricco di cultura come il Salento, e anche per stare vicino agli studenti universitari e ai loro interessi. Officine della Musica è ormai un format di eccellenza, che ha funzionato ed è stato replicato altrove, diventando patrimonio della città. La stessa linea di pensiero è stata espressa da Marco Cataldo, in rappresentanza delle Officine Cantelmo, il cui obiettivo è quello di ravvivare qualcosa che già esiste, senza inventare nulla di nuovo, in una città culturalmente frizzante in cui ogni realtà fa la sua parte.

Il programma completo è disponibile sul sito www.lapoesianeijukebox.org. La rassegna si aprirà venerdì 5 dicembre, alle 19.00, con un incontro a cura del blog letterario Inchiostro di Puglia, al quale prenderanno parte gli autori Paolo La Peruta, Simone Toma, Gianluca Conte, Luciano Pagano, Elisabetta Liguori. Alle 20.30 il giornalista Ennio Ciotta intervisterà Alessio Bertallot, noto conduttore radiofonico, voce degli Aeroplanitaliani, e dj con esperienze a Radio DeeJay, Radio2 e Rai 5. Alle 22.00 Andrea Senatore presenterà il nuovo album Vulkan, prodotto da Minus Habens Records, una presentazione che si preannuncia interattiva e affascinante, con musica elettronica e proiezioni 3D mapping. La giornata si chiuderà con l’attesissimo e imprevedibile dj-set di Alessio Bertallot.

Sabato 6 dicembre, alle 19.00, Nicola Lagioia, autore barese, presenterà il suo romanzo, La Ferocia, e sarà intervistato da Dario Goffredo. Alle 20.30 il professore Daniele De Luca intervisterà Federico Fiumani, leader dei Diaframma, uno dei gruppi più rappresentativi della Firenze degli anni Ottanta. Alle 22.30 spazio alla musica live, con l’esibizione di alcune delle band che fanno parte del progetto Officine della Musica, e, in chiusura, spazio a Riccardo Sinigallia, noto cantautore che ha all’attivo collaborazioni con Tiromancino, Niccolò Fabi, Max Gazzè, Luca Carboni, e la partecipazione all’ultimo Festival di Sanremo.

Domenica 7 dicembre la giornata sarà quasi del tutto dedicata alla letteratura, grazie alla collaborazione con il progetto Folkbooks. Si parte alle 17.00, con un ricordo di Rina Durante, nel decennale della morte, e un incontro a cui prenderanno parte Vincenzo Santoro, coordinatore di FolkBooks, Annalisa Montanaro, editrice del primo romanzo della Durante “La Malapianta”, appena ripubblicato dalla casa editrice Zane, Massimo Melillo, giornalista, Luigi Chiriatti, etnomusicologo. Alle 18.30 il giornalista Felice Liperi presenterà il volume “Stelle del folk italiano”, alle 19.30 verrà proiettato il documentario “Kore la danza di Persefone”, di Azzurra Lugari. Alle 21.00  Mauro Marino presenterà “Il magazzino di poesia di Spagine”, un progetto innovativo, in un luogo che è reale (il Fondo Verri) e irreale (in formato digitale, come ebook). Dalle 22.30 l’attore e musicista Giulio Casale chiuderà la serata con lo spettacolo di teatro/canzone “Sullo Zero”.

Lunedì 8 dicembre la rassegna si concluderà con un mercatino, aperto dalle 10.00 alle 20.00, dedicato alle case editrici e alle etichette pugliesi, con un’esposizione di vinili e oggetti vintage, e alcuni gruppi pugliesi che presenteranno le loro ultime produzioni.

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleCampi S.na, 20 anni di Città del Libro. Manifestazione ricca di eventi ma ancora figlia di un Dio minore
Next articleCarmiano, domani si parla di veleni e tumori nel Salento