Incredibile incidente sulla superstrada Lecce – Brindisi

0
4127

6Lecce – Poteva avere conseguenze estremamente tragiche il pauroso incidente avvenuto nel primo pomeriggio poco prima dell’uscita dalla tangenziale ovest che si immette sulla strada statale 613, direzione Brindisi. Uno scooter con a bordo due coniugi, residenti a Surbo, proprietari di un tabacchino a Lecce sulla via per Monteroni, mentre percorrevano la strada statale 613 hanno, secondo la dichiarazione di alcuni testimoni, avuto un alterco e relativi scambi di gesti minacciosi con un automobilista che probabilmente imponeva loro di dargli strada.

Il diverbio è sfociato in una reazione inconsulta del conducente dell’autovettura il quale, accelerando, si è portato pericolosamente vicino allo scooter. Il conducente dello scooter ha istintivamente scartato perdendo il controllo del mezzo che è rovinosamente caduto mentre i due passeggeri venivano sbalzati; il primo dei due, che era alla guida, faceva un incredibile volo per poi ricadere sull’asfalto bollente, strisciando per diversi metri, così come l’altro passeggero a bordo dello scooter.

                                                                                                        {gallery}Gallerie/Incidente22giugnoSurbo{/gallery}

L’automobilista, causa  dell’incidente, forse ignaro di quanto aveva provocato, ha proseguito per la sua strada. Alcuni degli automobilisti che avevano assistito alla scena si sono fermati per soccorrere i malcapitati, altri invece hanno inseguito l’autovettura che si allontanava, raggiungendola all’altezza della zona industriale di Lecce per poi farla ritornare sul luogo dell’incidente. Sul posto sono intervenuti prontamente i sanitari del 118 che hanno condotto i due feriti che presentavano numerose escoriazioni sul corpo e sul volto, all’ospedale Vito Fazzi di Lecce, una volante della Polstrada e, a loro supporto, la polizia locale di Surbo.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleNovoli, tentano un furto in casa della vicina deceduta due mesi fa. Ai domiciliari gli autori del reato
Next articleLecce, Ecotassa e raccolta differenziata, serve l’impegno di tutti