Il Comune di Novoli promuove l’adozione dei cani randagi

0
46
Novoli (Le) – Al via la campagna di adozioni per gli animali affidati alle strutture comunali. Obiettivi: contrastare il randagismo e promuovere la sicurezza.
Il Comune di Novoli in collaborazione con il Comando di Polizia Locale e l’Ente Terzo Settore Guardia Ecozoofila Nazionale, è impegnato nella lotta al randagismo canino ed ha attivato una campagna di adozione per i cani ospiti delle strutture comunali.
Gli obiettivi dell’iniziativa sono molteplici: in prima battuta garantire il benessere di cittadini e animali, in secondo luogo economizzare le spese derivanti dal mantenimento dei cani ed in fine prevenire il sovraffollamento delle strutture convenzionate con l’Ente e deputate al loro ricovero.
“L’auspicio della Giunta Comunale spiega il Sindaco di Novoli Marco De Luca è quello di affidare i cani randagi a famiglie consapevoli e responsabili, che se ne prendano cura nel migliore dei modi e che dovranno dunque avere coscienza dei doveri e delle responsabilità connesse alla proprietà di un cane”.
Chi adotta un cane randagio di proprietà del Comune di Novoli, ospitato nei canili rifugio privati, riceverà un contributo una tantum di 300 euro che maturerà decorsi almeno sei mesi dalla data di inizio del possesso del cane, proprio per verificare l’affidabilità del soggetto ospitante.
È possibile presentare la domanda di adozione, mediante l’apposito modello ritirabile presso il Comando di Polizia Locale di Novoli o scaricabile dal sito istituzionale del Comune di Novoli, nelle cui sedi sarà anche possibile verificare di essere in possesso di tutti i requisiti per l’adozione.