Fissata la data del referendum che deciderà il futuro dell’ILVA

0
912

(Fonte: web)

Taranto – 1) Volete voi cittadini di Taranto, al fine di tutelare la vostra salute e la salute dei lavoratori contro l’inquinamento, proporre la chiusura dell’Ilva? 2) Volete voi cittadini di Taranto, al fine di tutelare la vostra salute e quella dei lavoratori, proporre la chiusura dell’area a caldo dell’Ilva, maggiore fonte di inquinamento, con conseguente smantellamento dei parchi minerali?

Questi saranno i due quesiti a cui i cittadini di Taranto dovranno dare risposta. Sarà il loro parere a decidere il futuro dell’ILVA. Lo ha comunicato Il sindaco di Taranto, Ippazio Stefano; dopo aver avuto il parere del Comitato dei garanti, ha fissato per il 14 aprile 2013 la consultazione. Saranno proprio loro, i tarantini, a decidere il futuro dei propri figli. Come una spada di Damocle, l’Ilva continua a “pendere” sulle loro teste e come un pendolo continua ad oscillare tra il bene procurato da un lavoro stabile e il numero di morti per cancro che inesorabilmente sale a dismisura.

{loadposition addthis}