XI Giornata Mondiale contro il Cancro Infantile

0
345

“Di cancro infantile si può guarire, non perdiamo tempo” è l’appello lanciato da FIAGOP onlus – Federazione Italiana delle Associazioni di Genitori Oncoematologia Pediatrica – in occasione dell’XI Giornata Mondiale contro il cancro Infantile, promossa in 85 paesi nel mondo dalla Confederazione Internazionale delle Organizzazioni di Genitori di Bambini malati di Cancro – ICCCPO, International Confederation of Childhood Cancer Parent Organizations.

L’obiettivo di questa edizione è di catalizzare l’attenzione dell’opinione pubblica, delle Istituzioni, dei pediatri e delle famiglie sulla basilare importanza di una diagnosi tempestiva. 

In Italia ogni anno si ammalano di tumore (linfomi e tumori solidi) o leucemia 2100 bambini e adolescenti, 1 bambino su 650 entro i 15 anni di età. Sebbene sia un evento raro e le percentuali di guarigione siano alte, i tumori rimangono la prima causa di mortalità da malattia nei bambini. Ogni anno il numero è in leggera crescita. (Fonte AIEOP).

Venerdì 15 febbraio alle ore 11, centinaia di bambini e ragazzi delle scuole primarie e secondarie hanno partecipato al lancio di palloncini bianchi recanti la scritta “Di cancro infantile si può guarire: non perdiamo tempo”. Questo sarà un importante momento simbolico, di condivisione, per avvicinare i bambini sani alla realtà dei coetanei meno fortunati. L’evento si terrà contemporaneamente sull’intero territorio nazionale.

Il programma delle iniziative messe in campo da FIAGOP (www.fiagop.it)

{loadposition addthis}