Villa Convento in festa per il centenario della parrocchia e l’insediamento del parroco don Francesco De Matteis

0
40

Novoli (Le) – Al via, da Sabato 23 settembre 2023, le celebrazioni giubilari per i primi cento anni dalla erezione a Parrocchia della chiesa intitolata alla Madonna del Buon Consiglio nella frazione di Villa Convento, a nord del capoluogo salentino.

Ampio e variegato il programma dei riti religiosi e degli svariati appuntamenti che culmineranno giovedì 28 settembre con l’insediamento a parroco di don Francesco De Matteis, giovane sacerdote originario di Surbo e, dal settembre 2022, già amministratore parrocchiale a Villa Convento. Alle ore 19, la solenne concelebrazione eucaristica sarà presieduta dall’Arcivescovo di Lecce, Mons. Michele Seccia, alla presenza dei fedeli laici e delle autorità civili e militari dei Comuni di Novoli e Lecce.

Venerdì 29 settembre, sempre alle ore 19, Mons. Luigi Pezzuto, Arcivescovo e Nunzio Apostolico, presiederà la S. Messa in occasione del 1° Centenario (la erezione della parrocchia, infatti, secondo quanto documentato e testimoniato da una lapide marmorea apposta all’interno della chiesa, risalirebbe proprio al 1923).

La preparazione a questi due importanti appuntamenti partirà, dunque, con la celebrazione del 23 settembre alle ore 19 presieduta proprio da don Francesco De Matteis a cui, nei giorni successivi (24 e 25) seguiranno don Bruno Spagnolo e don Massimiliano Mazzotta (già parroci a Villa Convento e predecessori di De Matteis); il 26 settembre sarà la volta di Padre Maurizio Cino, nuovo superiore della comunità dei Padri Passionisti a Novoli ed il 27 di don Stefano Spedicato, arciprete-parroco a Novoli e nuovo vicario episcopale per i laici e la cultura. Il 30 settembre a presiedere la messa di ringraziamento ci sarà don Francesco Pesimena, dal 13 settembre scorso, nuovo parroco di Arnesano.

Oltre le messe vespertine, poi, la comunità sarà impegnata anche nella rassegna corale di canti sacri, lunedì 25 settembre alle ore 20 in piazza don G. De Luca. Mercoledì 27, “Festival dei giovani”, in Oratorio, allietato da musica e dalla commedia in vernacolo di R. Protopapa dal titolo “Le invitate”. Il 30 settembre conclusione in piazza con la musica dei Ritmo Binario, la band salentina che accosta agli elementi tradizionali nuovi ritmi (reggae, folk etc…) ed alterna canti impegnati alla comicità di testi più leggeri, con lo scopo di proporre uno spettacolo sui generis, la cui particolarità è il contatto diretto con il pubblico.

Significativa anche l’idea di ricordare i parroci defunti – don Giuseppe De Luca, don Vito Miglietta e don Enzo Palomba, tutti originari di Novoli – intitolando alla loro memoria tre sale parrocchiali (una in sagrestia e due all’interno dell’oratorio); così come, la mostra fotografica (che sarà inaugurata sempre dopo la messa del 23 in oratorio) e il 29 settembre quando, al termine della funzione religiosa presieduta dal Nunzio Apostolico, saranno consegnate due targhe in memoria dello storico evento al più anziano del paese ed ai familiari del primo battezzato così come documentato nel registro dei battesimi custodito nell’archivio parrocchiale.

«In occasione del 1° centenario di erezione e fondazione della comunità parrocchiale che è in Villa Convento – dichiara don Francesco De Matteis -, evento di grazia e di benedizione condivisa è bello ripercorrere le tappe di una storia, di una memoria, di un cammino. Percorso intrapreso e vissuto con questo santo popolo di Dio nel settembre 2022 fino ad oggi in una fiducia rinnovata e nella paternità del nostro Arcivescovo che si fa per me motivo di lode e di responsabilità. Sento il bisogno di invocare, supplicare, rendere grazie al Signore per il dono e la custodia di una comunità viva, vivace, disponibile, che si lascia coinvolgere e si “sporca le mani” in un accompagnamento, a tratti, bello ma faticoso. La Vergine santa, Madonna del buon consiglio, vegli su di noi e ci custodisca».