Rap e Grafica: un connubio vincente per Alfredo Pagano

0
813

A. PaganoLa “Street Recordz” vanta vari artisti emergenti nel mondo del rap, ma il loro lavoro non sarebbe lo stesso senza il fondamentale impegno di Alfredo Pagano, responsabile della grafica e del campo dell’audio e del video che ruota intorno ai cantanti.

È proprio lui il protagonista dell’intervista di questa settimana, dopo quella rilasciata a Paisemiu.com da Riccardo Dinho Seclì.

Alfredo, il primo particolare che colpisce di te, è che tu non sei solito usare nome d’arte. Riccardo si è presentato come Dinho e i ragazzi delle prossime settimane usano anche loro uno pseudonimo. C’è un motivo particolare per questa scelta?

Ho deciso di non utilizzare nomi d’arte perché a me piace concentrarmi più sulla sostanza che sull’apparenza. Solitamente, infatti, decido di rimanere nell’anonimato, non amo tanto la pubblicità, anche se fa bene ed è necessaria. A volte, però, mi firmo con il diminutivo “Alph”, dove “ph” lascia proprio intendere che mi occupo dell’ambito fotografico, oppure semplicemente con le iniziali “AP”.

Quando sei entrato a far parte della famiglia della “Street Recordz”?

Io ne sono un membro fondatore. È nata circa due anni fa ed io ero già presente proprio come responsabile della grafica; pian pano ho esteso il mio interesse verso la fotografia, poi per le riprese video e, infine, da poco tempo mi cimento anche con le basi musicali. Diciamo che io e la family siamo cresciuti insieme.

Hai lavorato solo con loro oppure hai contatti con altri gruppi o enti?

Principalmente il mio impegno è rivolto solo ai membri della “Street Recordz”, nonché i miei amici. Ho anche vissuto esperienze al di fuori del nostro studio: ho, infatti, elaborato locandine per eventi e pubblicità non inerenti all’ambito musicale, ma comunque preferisco rimanere nella cerchia delle mie amicizie e riservare i miei lavori solo per loro!

La settimana scorsa Dinho, parlando dell’album del ReRaise Clan in uscita il 6 dicembre, ha dichiarato che tutte le basi del disco sono prodotte da voi. Sei stato tu a realizzarle?

Io ne ho create due tra le quali c’è “Dance Club West”. È mia anche la combo remix (abbreviazione del termine inglese combination, “combinazione” di suoni), una bonus track contenuta nel disco in formato fisico. Sto anche lavorando ad alcuni brani che Dinho e JSklera eseguiranno da solisti.

Da queste risposte s’intuisce che il tuo, oltre ad essere un impegno lavorativo, è soprattutto passione. Quando ti sei avvicinato a questo mondo?

Il mondo della grafica mi appassiona sin da quando ero ragazzino e, non a caso, ho deciso di frequentare l’istituto d’arte per coltivare questa mia inclinazione. L’interesse verso i montaggi e le basi musicali è nato grazie all’amicizia che ho con i componenti della Street Recordz, per dar loro una mano insomma!

Impegni futuri?

C’è una combo realizzata con alcuni membri in cui la base è totalmente mia e, insieme a Willy Orma, ho realizzato anche le riprese e il montaggio. Questo video verrà mandato in onda in esclusiva nel contesto de  “La città del Libro”, ad inizio dicembre.

Ci racconti nei dettagli com’è avvenuta questa collaborazione con la rassegna culturale campiota?

Davide, Flavio e Riccardo (Dinho, JSklera e Mixa) hanno contattato il dottor Fabio Sirsi, presidente e responsabile della manifestazione, proponendogli questa collaborazione. Sirsi ha visto l’anteprima, poi il video integrale ed, entusiasta della nostra idea, ha deciso di metterci in calendario. Nel particolare, il filmato verrà proiettato tra il 12 e il 15 dicembre.

Prima di salutarti vogliamo sapere: quali sono i tuoi contatti nel caso in cui qualcuno voglia chiedere una tua collaborazione?

Generalmente viene contattata la pagina della “Street Recordz”, ma ho comunque su Facebook un profilo privato nel caso qualcuno voglia sentirsi direttamente con me. Ho anche un canale Youtube, “Alfredo Pagano”, dove carico molti dei video dei miei compagni.

A noi di Paisemiu.com non resta altro che fare il più sentito in bocca al lupo ad Alfredo per il futuro. Appuntamento alla prossima settimana con l’intervista a Davide Toriano, in arte Mixa! 

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleIl “derby-farsa”, la Tessera del tifoso e l’Italia della demagogia
Next article“Lavoratrici”: un laboratorio teatrale per donne, contro la violenza sul posto di lavoro.