Porto Cesareo, si dà il via a corsi gratuiti di pittura e danza popolare.

0
262

12814508 10204547338443657 1017386794752245359 nPorto Cesareo (Le)L’Associazione Marinai d’Italia di Porto Cesareo  offre, alla cittadinanza tutta, la possibilità di frequentare dei corsi gratuiti che si terranno presso le sede dell’associazione a partire dalle h.20.00 di oggi. Il primo è un corso di composizione di oggetti d’arte guidato dalla socia prof.ssa Elena Sarcinella . I partecipanti potranno indicare alla docente, a seconda degli interessi, delle particolari tecniche che suscitano in loro curiosità ed approfondirle . Composizione di bomboniere, varie tecniche di pittura e disegno, creazione di oggetti con materiali di riciclo saranno oggetto del corso che proseguirà settimanalmente, ogni mercoledì dalle h. 20 alle 21.30.

12798886 10204547349643937 3097921492071735424 nDa lunedì 14 Marzo avrà poi  inizio un corso  di pizzica che farà riemergere la bellezza e la storia della tradizione popolare, spesso sottovalutate e mal conosciute.  Si conosceranno meglio origine, figure e passi di una danza che da sempre affascina e fa vibrare le membra sin dalla prima nota.  Anche questo laboratorio proseguirà settimanalmente ogni lunedì dalle h.20 alle h.21.30.

Gli interessati potranno recarsi direttamente “in loco” , sia il 9 che il 14 Marzo, poiché non è necessario compilare un modulo di iscrizione, ne è necessario essere tesserati all’associazione per partecipare ai corsi.

Entrambi i laboratori nascono dall’ idea comune di arricchire, con giusto spirito di collaborazione,  l’anima della marina jonica . 

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleDa Venezia a Nardò, ragazza cingalese in fuga per la libertà
Next articleCinematoGrafica: una mostra per le locandine dei film proiettati al Teatro Apollo