Novoli e Monteferrante, comuni gemelli nel nome di Stefano Costa

0
754

A 21 anni di distanza dalla tragica morte del giovane scout Stefano Costa e nel ventennale del gemellaggio che ha unito le due comunità nel suo ricordo, una cerimonia di commemorazione si svolgerà a Novoli il 4 gennaio. Alla Celebrazione Eucaristica di commemorazione e alla successiva inaugurazione della nuova sede scout novolese sarà presente una anche delegazione del comune abruzzese guidata dal sindaco Patrizia D’Ottavio


Il piccolo Stefano CostaNovoli (Le) – Il ricordo di Stefano Costa è ancora vivo nella “sua” Novoli, a 21 anni dal tragico incidente che costò la vita all’11enne novolese, impegnato con il gruppo scout in un’attività invernale a Monteferrante (Chieti).

Per celebrare il 21esimo anniversario della tragedia e in concomitanza con il ventennale del gemellaggio che unì il Comune di Novoli e il Comune di Monteferrante nel nome del piccolo Stefano, il 4 gennaio si terrà una cerimonia di rinnovo dei rapporti di amicizia e solidarietà tra le due Comunità, cui seguirà l’inaugurazione della sede della Sezione Cngei di Novoli.

Ricordo ma anche riflessione e nuovi stimoli per l’impegno civile tra gli obiettivi della manifestazione “In ricordo di Stefano, Novoli e Monteferrante Comuni Gemelli”, voluta dalla sezione novolese del CNGEI e che sarà divisa in diversi momenti: dall’accoglienza della delegazione istituzionale abruzzese guidata dal sindaco Patrizia D’Ottavio, accolta dal sindaco novolese Gianmaria Greco alle ore 17.30 presso il Palazzo Comunale, alla celebrazione eucaristica di commemorazione (ore 18.00) presieduta da Don Giuseppe Spedicato all’interno della Chiesa di San Giuseppe. Al termine della celebrazione, poi, è attesa la cerimonia di rinnovo del gemellaggio firmato in data 4 gennaio 1996, con lo scambio delle targhe commemorative, mentre alle 19.30 ci si sposterà in via Madaro (sede Scuola Media) per il taglio del nastro della nuova sede della sezione CNGEI di Novoli, intitolata proprio a Stefano Costa.

Alla manifestazione, infine, parteciperanno anche le sezioni CCNGEI di Lecce e L’Aquila e una delegazione scout del gruppo Monteroni 1, che rinnoveranno i rapporti d’amicizia e collaborazione intrapresi nel corso degli anni con gli scout novolesi.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleLecce, aumentano i disagi e le carenze al Pronto Soccorso del “Vito Fazzi”. Occorre potenziare la medicina territoriale, scrivono Luigi Manca e Saverio Congedo (CoR)
Next articleAnpana Lecce, al via la consegna gratuita dei prodotti alimentari raccolti per cani e gatti