Anpana Lecce, al via la consegna gratuita dei prodotti alimentari raccolti per cani e gatti

0
276

Cibo animaliLecce – Alcuni giorni prima di Natale gli operatori di Anpana Lecce insieme ai volontari della locale sezione dei City Angels hanno effettuato la raccolta alimentare per cani e gatti delle famiglie bisognose e di tutto coloro che si prendono cura dei randagi.

Sono stati raccolti complessivamente, presso i punti vendita: “Alla vecchia Fattoria”, “Tondi”, “Tutto Natura” di Lecce e “Pianeta Zoo” di Leverano, oltre 600 kg di cibo per cani e gatti (tra scatolette e crocchette). Soddisfatti i presidenti di entrambe le Associazioni, Giuseppe Albanese di Anpana Lecce e Mario Ferro dei City Angels, per l’ottimo risultato ottenuto e ringraziano sia i punti vendita che li hanno ospitati che tutte le persone sensibili che hanno contribuito a rendere copiosa questa raccolta.

Per avere informazioni sui documenti da presentare per poter usufruire del cibo raccolto, ci si può rivolgere ad Anpana Lecce telefonando al n. 327 2166986.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleNovoli e Monteferrante, comuni gemelli nel nome di Stefano Costa
Next articleA Veglie ricomincia la festa con Culturambiente Lab