“Le trappole della rete”, il 15 novembre a Novoli un incontro-dibattito sui pericoli del web

0
123

Novoli (Le) – Internet, una delle più grandi risorse del nostro secolo, rischia di trasformarsi in un enorme calderone fatto di fake news e di trappole pericolose per i giovani e meno giovani che quotidianamente, in maniera sempre crescente, passano gran parte del proprio tempo navigando sul web.

L’eccessivo uso dei social network ha poi portato a galla e allo stesso tempo esasperato una serie di condotte pericolose manifestatesi soprattutto tra gli adolescenti in una fascia d’età particolarmente fragile. 

Uno dei modi migliori di affrontare questa serie di inconvenienti è quello di conoscere il problema, analizzando  cause e conseguenze di un uso improprio della rete; per fare ciò è necessario parlarne, lasciando la parola anche a coloro che in ambito lavorativo e non, hanno a che fare quotidianamente con tali tematiche.

In quest’ottica si inserisce l’incontro che giovedì 15 novembre, si terrà a Novoli, presso il Palazzo Baronale, dove a partire dalle ore 19, un dibattito sul tema “Le trappole della rete, educare ed educarsi al tempo di internet”,promosso dall’Associazione di Promozione Sociale, Nova LiberaArs, con il Patrocinio del Comune di Novoli e l’Unione dei Comuni del Nord Salento, ed in collaborazione con la testata giornalistica PaiseMiu.com l’Associazione Culturale “Fucina Sociale”

Un momento di confronto, dunque, durante il quale si cercherà di snocciolare i temi fondamentali di un problema che dilaga sempre di più. 

Interverranno, per i saluti istituzionali il Commissario Prefettizio del Comune di Novoli Paola Mauro, la presidente di Nova LiberArs, Emmanuela Rucco ed il presidente di Fucina Sociale, Simone Caricato.
Le relazioni sono affidate a Lucia Barbetta, Isp. Sup. responsabile della sezione di Polizia Postale e delle comunicazioni di Lecce, Barbara Rodio, avvocato e criminologa e Mariangela Bruno, psicologa esperta in psicopatologia dello sviluppo e dell’età evolutiva, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale.
A moderare il dibattito, favorendo la discussione con domande e interventi, sarà Antonio Soleti, direttore responsabile Paisemiu.com. 

L’evento prenderà il via con un flash mob a cura del gruppo “Insieme contro il bullismo”.   

Docente di Storia e Filosofia - Redattore Paisemiu.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleUn’ora con Ragosta sull’arte del leggere presso la Libreria Adriatica
Next articleI diversi condonati