In posa per Facerock

0
439

Singolare shooting fotografico di Simone D’Ambrosio, giovane fotografo novolese, nel pomeriggio del 25 settembre a Cutrofiano. 

Simone D'AmbrosioLO SHOOTING – Decine gli artisti e i gruppi musicali della scena musicale salentina e non, attesi mercoledì 25 settembre presso il Jack’n Jill, storico club della movida di casa nostra, sito in via Veneto a Cutrofiano, per lo shooting fotografico che fa capo a “Facerock”. A dirigere i lavori, che prenderanno il via dalle ore 15 e si protrarranno per tutto il pomeriggio, sarà il fotografo novolese Simone D’Ambrosio, autore del progetto fotografico che dal 2011 ha incontrato e fatto conoscere i lati più originali, bizzarri e stravaganti di alcuni degli artisti più conosciuti e apprezzati del momento (tra gli altri Caparezza, Nandu Popu, Terron Fabio e Don Rico dei Sud Sound System, Cesko, Puccia, Combass, Alex Ricci e Gianmarco Serra degli Après la Classe, Gabriele Blandini, Andrea Melileo e tanti altri artisti, tra cui molti esponenti di spicco dei palchi nazionali ed europei). Al contest, aperto anche alla partecipazione di solisti e formazioni emergenti, parteciperanno Stefano Screech e Giorgio Perrone, a cui è affidata la regia video /foto del backstage e dei momenti più importanti dell’evento. L’evento sarà coadiuvato da Mino Munitello (general manager Ude Eventi) e Alessandro De Pascalis (responsabile comunicazione).

IL PROGETTOFacerock è un nuovo modo di guardare, attraverso la fotografia, la musica e i suoi protagonisti; è uno sguardo davvero particolare per avvicinarsi ai grandi artisti del contesto nazionale e internazionale. Non è solo una rassegna fotografica di decine di volti emergenti e famosi come nessuno li ha mai visti ma soprattutto è un modo per premiare in modo originale e anche divertente gli artisti e le band più attive della musica contemporanea. “La particolarità e l’originalità del progetto – spiega D’ambrosio – consiste nel far vedere i volti di decine di musicisti come nessuno li ha mai visti, ossia attraverso riprese ravvicinate effettuate con grandangolo e a pochi centimetri dagli stessi volti ritratti”. Il risultato è un vero e proprio database di ritratti, di decine di espressioni a dir poco singolari, raccolte da Simone D’Ambrosio Fotografìa e dal suo staff e lanciata sia in Rete attraverso la pagina ufficiale social www.facebook.com/facerockphotos sia attraverso le copertine de Il Picchio Magazine, free-press attivo dal 2006 e che mensilmente accende i riflettori sugli eventi, gli itinerari, la movida e le curiosità che colorano e rendono magico il Tacco d’Italia. Nei prossimi mesi un sito internet, mostre itineranti lungo la penisola e una pubblicazione fotografica si affiancheranno ad un progetto fotografico che, probabilmente, non avrà mai fine finché musica ci sarà.

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleRitorna l’Amoroso … ed è subito “Amore Puro”!
Next articleSi presenta il Lerda-bis: “Essere ottimisti ma realisti”