Gare di sculture di sabbia tra turisti a Porto Cesareo

0
799

 leonePorto Cesareo (Le) –  Domenica scorsa si sono svolte delle “amichevoli gare di sculture di sabbia” sulle spiagge di punta Prosciutto, medesima località dove, solo qualche settimana fa, ha fatto la sua sorprendente comparsa un pesce volante.

Fino a domenica scorsa, passeggiando in riva al mare lungo la spiaggia, si poteva ammirare e, anche fotografare, delle suggestive sculture di sabbia, realizzate da due turisti  che hanno scelto di “provare” a fare qualcosa che potesse fare contenti i propri figli e, allo stesso tempo, consentisse loro di mettere alla prova la propria bravura.

Cristian Ragazzi, un giovane di Bologna, ha realizzato un leone con le fauci spalancate in circa tre ore. Nei suoi occhi mix di gioia e stupore, mentre si occupava degli ultimi ritocchi del suo leone. Gli abbiamo chiesto se per lavoro si occupi di qualcosa che richieda creatività e manualità; ci ha stupito la risposta.

“È la prima volta che realizzo una scultura di sabbia. Per mestiere faccio tutt’altro e non ha nulla a che vedere con la creatività. Era un qualcosa che vedevo fare sempre agli altri e quest’oggi ho deciso di cimentarmi anch’io e mi reputo soddisfatto. Non immaginavo di esserne capace!”uomo di sabbia

A pochi passi dal leone di sabbia, un altro signore ha realizzato la sagoma di un uomo seduto sulla spiaggia, con le mani poggiate per terra e le gambe leggermente inclinate. L’autore di questa scultura di sabbia è di Parma. È qui in vacanza con la moglie ed i suoi figli e sostanzialmente ribadisce le stesse cose del ragazzo di Bologna, aggiungendo inoltre che sono stati i suoi tre figli a fargli scoprire questa sua particolare propensione:

“Da voi è tutto molto bello. Il mare è pulito, l’aria è un toccasana e le persone sono splendide. Magari questo insieme di cose ha innescato qualcosa in noi che siamo in vacanza in questo posto che ci ha dato la possibilità di scoprire questa creatività e capacità di mettersi in gioco!”

C’è da dire che gli autori di queste suggestive creazioni hanno dato il  via ad una sorta di “reazione a catena”, un po’ tutti in spiaggia si sono cimentati a  creare altre scultore di sabbia di medie e grandi dimensioni.

Si è conclusa così all’insegna del divertimento e della creatività l’ultima domenica di Agosto su una delle nostre splendide spiagge.

{loadposition addthis}