E’ il giorno di PapelStudio.it

0
22

Papel è un coworking nato a Galatina all’interno di “Gallerie Tartaro”.

È un progetto elaborato da un team di ragazzi, che grazie alle loro professionalità e ad una buona dose di creatività, hanno elaborato una strategia di lancio, che fosse capace di coinvolgere i due drive fondamentali della comunicazione: la componente online ed il mondo offline.

La campagna di lancio di fatto si compone di tre fasi ed ha visto il coinvolgimento di più di cento personaggi, definiti “extras”, tra artisti, liberi professionisti, imprenditori, ballerini, musicisti e modelle. Proprio gli “extras sono stati infatti protagonisti di una scenografia originale e capace di ricreare un ambiente asettico del tutto grigio, il colore predominante della campagna di lancio. In questo contesto, gli extras si sono sentiti totalmente liberi di sprigionare la propria personalità, la propria fantasia. Messi a proprio agio nel luogo per eccellenza della libertà personale. Ogni extras ha poi ricevuto la propria foto scattata durante il particolare shooting sviluppato nel corso di queste settimane. L’indicazione data dal team Papel è stata quella di pubblicarla martedi 8 giugno alle ore 14. Uno ed uno solo l’hashtag di riconoscimento: #eldiadepapel.

Dall’online, che ha visto Papel protagonista con una serie di scatti personali ed un unico hashtag, si è passati poi alla realtà del mondo offline. La strategia per questo contesto ha previsto due momenti chiave: l’installazione di una macchina, naturalmente total grey, parcheggiata nel centro della Città di Galatina, con l’obiettivo di attirare l’attenzione dei passanti e far nascere in loro la curiosità della ricerca in rete. L’altro elemento di attenzione invece ha previsto la distribuzione di cartoni da asporto per alimenti da parte di pizzerie del territorio selezionate, con su scritto Papelstudio.it.

“In un mondo dominato dalla pandemia e dalle conseguenti difficoltà socio-economiche -spiegano Daniele Pignatelli fotografo e videomaker, Gianni Notaro content creator ed Alessio Prastano copywriter – abbiamo saputo sfruttare questo momento di stallo per realizzare un luogo in cui lavorare e creare. Un luogo unico in cui stare insieme”. Un’ultima nota. “Tutta la strategia è stata pensata prima di tutto su carta”.