“Dati per contare” a Bari, il convegno nazionale e la scuola di monitoraggio civico per analizzare il PNRR da una prospettiva di genere e territoriale il 6 e 7 ottobre

0
12

“Dati per contare, statistiche ed indicatori di genere per un PNRR equo”. È un manifesto programmatico il tema della due giorni dedicata alle diseguaglianze di genere che si apre con il convegno nazionale in programma a Bari il 6 ottobre e prosegue con la scuola femminista di monitoraggio civico sui fondi del PNRR sabato 7 ottobre. Il congresso, organizzato dall’associazione Period Think Tank di Bologna e dal dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, si terrà presso la stessa università nell’aula “Aldo Moro” dalle 9.00 alle 18.00.

<<Vogliamo unire la nostra voce a quella della società civile meridionale. Chiediamo al Governo investimenti che siano davvero efficaci a colmare le storiche diseguaglianze economiche e sociali che caratterizzano il nostro paese.  Le conseguenze della pandemia e la gestione dei fondi del PNRR richiedono alle istituzioni un cambio di passo decisivo nella lotta alle disuguaglianze di genere, che sono sempre più profonde. Comuni e regioni, in quanto enti di prossimità, possono aprire la strada ad una nuova modalità di governance che tenga conto del diverso impatto di genere che gli investimenti e le politiche possono avere>>, dichiara Giulia Sudano, presidente di Period Think Tank.

Il tema al centro del dibattito, l’andamento del PNRR analizzato da una prospettiva di genere, sarà l’occasione per portare istituzioni e cittadinanza attiva allo stesso tavolo. Ad aprire i lavori saranno gli interventi degli economisti Gianfranco Viesti e Marcella Corsi. Benessere abitativo e accesso alla casa delle persone con maggiore fragilità economica e sociale, accesso a un’assistenza sanitaria di qualità e misure per la riduzione del lavoro di cura delle donne, saranno le tre macro aree su cui si focalizzeranno i tavoli di lavoro nella mattinata.

Nel pomeriggio, alla tavola rotonda istituzionale, parteciperanno esperti accademici, rappresentanti politici del Comune di Bari e della Regione Puglia, la segretaria regionale di Cgil Puglia e il presidente di Confindustria Puglia.

Il convegno vedrà anche la partecipazione di numerosi gruppi operanti nel territorio a favore di cittadinanzattiva, giustizia sociale e parità di genere. Tra questi Cittadinanzattiva Puglia, Action Aid Italia, Forum Terzo Settore, Fondazione Openpolis, Legambiente, Fidapa BPW Italia distretto Sud-Est, Stati Generali delle Donne, solo per menzionarne alcuni.

Sabato 7 ottobre prenderà avvio, grazie alla collaborazione con l’associazione Monithon, la scuola di monitoraggio civico per scoprire e monitorare gli investimenti del PNRR in Puglia, in particolare nella città metropolitana di Bari. La scuola, gratuita, si svolgerà presso l’Università degli Studi di Bari, dalle 09.30 alle 18.

Per partecipare al convegno e alla scuola di monitoraggio è necessario iscriversi compilando l’apposito form consultabile sul sito di Period Think tank, www.thinktankperiod.org