Dal 24 agosto, a Lecce, la festa dei Santi Patroni. In Piazza Duomo il messaggio di Seccia alla città

0
77

Lecce – Domani, 24 agosto, al termine della Messa delle ore 19 che sarà presieduta in cattedrale dall’Arcivescovo Michele Seccia, i simulacri dei Santi Patroni, dopo una brevissima processione nel “Cortile del vescovado”, saranno collocati sul sagrato laterale della cattedrale, quello più visibile entrando in piazza, dove lo stesso Seccia presiederà i primi vespri solenni dei Santi martiri Oronzo, Giusto e Fortunato. Da quel luogo l’Arcivescovo pronuncerà il tradizionale messaggio alla città.

Animerà il canto del vespro la Schola diocesana diretta dal maestro Tonio Calabrese. Al termine del messaggio e prima del rientro delle statue in Duomo, in filodiffusione il canto dell’inno “Ave Oronti”, arrangiato e orchestrato dal maestro del coro diocesano di Otranto, don Biagio Mandorino.

L’ingresso in piazza sarà contingentato grazie anche all’intervento della Protezione Civile e delle Forze dell’Ordine e, al fine di evitare assembramenti, saranno sistemati a distanza di sicurezza, 300 posti a sedere per chi vorrà partecipare al canto dei vespri. Si confida, come sempre sul personale senso di responsabilità ma anche sull’opportunità di seguire l’evento da casa a partire delle ore 20 in diretta streaming su Portalecce e in tv su Telerama.

Restano invariati gli appuntamenti già programmati: il 25 agosto alle ore 10 la messa dell’Arcivescovo nel santuario di Sant’Oronzo fuori le mura e alle ore 19 (diretta su Portalecce e Telerama) in Duomo la Messa con l’offerta dell’olio per i poveri.

Infine, mercoledì 26 agosto, alle ore 11 (diretta su Portalecce e Telerama), il solenne pontificale in Duomo.