Arriva a Novoli la Sezione “Primavera”, un servizio gratuito di asilo nido per bambini fino a tre anni di età

0
148
Francesca Ingrosso

Novoli (Le) – Arriva a Novoli, per la prima volta, la Sezione Primavera. A darne notizia è la Vice Sindaco, Francesca Ingrosso, titolare della delega alla Pubblica Istruzione che manifesta tutta la sua soddisfazione per il risultato raggiunto dall’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Marco De Luca.

Si tratta di un servizio educativo e sociale che accoglie i bambini di età compresa tra i 24 e i 36 mesi che compiano i due anni di età in una data compresa tra il 01 gennaio ed il 31 dicembre dell’anno scolastico di riferimento e siano residenti nel Comune di Novoli.

La sezione primavera per l’anno educativo 2023/2024 è istituita presso l’asilo nido allogato in Via Vittime della Strada, un edificio i cui lavori, dopo circa 40 anni dalla sua costruzione, sono stati ultimati dall’amministrazione comunale in carica e che, fino a qualche settimana fa, è stato utilizzato per ospitare la scuola d’infanzia.

L’edificio fu progettato con destinazione Asilo Nido e nei prossimi mesi si procederà ad istruire un apposito bando di gara per l’affidamento in gestione del servizio di asilo nido comunale.

La Sezione Primavera rappresenta il ponte per l’ingresso alla scuola dell’infanzia; in questa fase saranno accolti 10 bambini ed il servizio sarà completamente gratuito per tutto il periodo. Una opportunità utile soprattutto a tutti i genitori che lavorano e che, d’ora innanzi, finalmente, potranno lasciare i loro figli in sicurezza, nelle mani di personale qualificato e in un ambiente adatto ai bisogni primari dei bambini, totalmente a costo zero.

«Aprire la Sezione Primavera a Novoli è motivo di grande soddisfazione – dichiara il primo cittadino, Marco De Luca – siamo tra i pochi comuni in tutta la Provincia ad aver istituito questo tipo di servizio totalmente gratuito. La Sezione Primavera è sicuramente il primo approccio alla Comunità, la prima esperienza di contatto con molti altri bambini, in un luogo diverso dalla loro casa, una nuova condizione esperienziale importantissima. Un ringraziamento particolare agli uffici comunali preposti che hanno lavorato a lungo per consentire alla mia amministrazione di raggiungere questo altro importante traguardo per il bene di Novoli. Ed un plauso anche alla vice Sindaco Francesca Ingrosso ed all’assessore Roberta Romano titolare della delega all’infanzia: il loro impegno ed il loro sforzo fanno sì che i nostri concittadini più piccoli meritino le attenzioni necessarie perché sono loro a rappresentare la Novoli di domani».