Novoli, “SVUOTA TUTTO”: due giorni per evitare l’Ecotassa

0
901

Servizio “porta a porta” e un presidio temporaneo in piazza Tito Schipa per la raccolta straordinaria di Raee, Ingombranti e Beni Durevoli. Obiettivo incentivare la raccolta differenziata e raggiungere una percentuale pari o superiore al 5% in più rispetto agli ultimi dati registrati. Il sindaco Greco: “Occorre lo sforzo di tutti”

raccolta differenziata novoliNovoli (Le) – Obiettivo 5 per cento. Con questo scopo, l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Novoli e l’intera amministrazione comunale nord salentina lanciano la campagna di sensibilizzazione “Svuota tutto, evitiamo l’Ecotassa”, attiva sul territorio comunale nelle giornate del 25 e 26 giugno prossimo.

Nello specifico si tratterà di un servizio extra finalizzato ad incentivare la raccolta differenziata e, allo stesso tempo, evitare l’applicazione dell’aliquota massima dell’Ecotassa regionale, il tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi urbani. Due giornate, dunque, durante le quali, in collaborazione con Igeco Costruzioni Spa, gestore del servizio di raccolta, si attiverà un servizio di recupero straordinario di grandi Raee (Rifiuti di Apparecchiature Elettroniche ed Elettriche quali elettrodomestici, apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni, apparecchiature di consumo e di illuminazione, strumenti elettrici ed elettronici) e di rifiuti ingombranti e beni durevoli in disuso, attraverso la duplice modalità del servizio “porta a porta” e mediante un presidio di raccolta temporaneo. I cittadini interessati possono prenotare l’intervento degli operatori specializzati presso l’Ufficio di Polizia Locale, sito in via Pendino (0832.712719) oppure conferire direttamene i rifiuti in piazza Tito Schipa, sia giovedì che venerdì, dalle ore 8 alle ore 12.

“Raggiungere il 5 per cento può evitare un aumento della tassa sui rifiuti – spiega il sindaco Gianmaria Grecoperciò serve uno sforzo di tutti per adeguarci sempre di più ai corretti standard di raccolta differenziata. Questo servizio straordinario, promosso proprio allo scopo di evitare un sistema di tassazione che colpisce chi differenzia meno, unitamente a una serie di iniziative già promosse sul territorio, ci deve permettere di raggiungere una percentuale di raccolta pari o superiore al 5% in più rispetto agli ultimi dati registrati. Offrendo un doppio servizio – conclude Greco – e affiancando un presidio temporaneo in piazza Tito Schipa, confidiamo nel raggiungimento dell’obiettivo prefissato”.

Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di Paisemiu.com

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleNovoli, Giovanni De Luca giovane ed entusiasta neopresidente dell’Assise Comunale Cittadina
Next articleLecce, concluso oggi il corso formativo delle Guardie Ecozoofile ANTA