Lecce, movida e differenziata: al via il progetto pilota sperimentale per i locali del centro storico

0
654

Movida lecceseLecce – Parte oggi il progetto sperimentale redatto da Monteco Srl e voluto dall’Assessore Andrea Guido per fronteggiare le problematiche inerenti l’avvio della raccolta differenziata porta a porta spinta nei locali della movida del centro storico.

Il sistema di raccolta differenziata da utenza non domestica tramite “ecomobile” va ad integrare il normale servizio già attivo, persegue gli obiettivi di incrementare la percentuale di raccolta differenziata nella città e va incontro alle esigenze delle utenze non domestiche presenti nel centro storico al fine di tutelare il decoro e l’igiene urbana dal 15 luglio 2015 e fino al 15 settembre 2015, periodo di maggiore fruizione del centro da parte di visitatori e residenti.

Ciascuna utenza potrà conferire direttamente i propri rifiuti all’interno di idonei automezzi in sosta presso apposite stazioni opportunamente segnalate attraverso paline informative. Le frazioni oggetto di raccolta saranno l’organico, il vetro/metallo, il cartone e la plastica.

  • frazione organica: 6 volte alla settimana: martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato e domenica 
  • vetro/metalli: 6 volte alla settimana: martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato e domenica 
  • cartone: 6 volte alla settimana: martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato e domenica 
  • plastica: 6 volte alla settimana: martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato e domenica

I rifiuti potranno essere conferiti presso le aree di sosta/fermate del mezzo di raccolta. Il conferimento diretto della frazione di rifiuto da parte dell’utente nel mezzo di raccolta sarà assistito e monitorato dall’autista dell’automezzo che vigilerà sul corretto conferimento dei rifiuti.

Quando uno dei veicoli raggiungerà la propria portata utile, si recherà presso un apposito compattatore per effettuare l’operazione di trasbordo; una volta terminata detta operazione il compattatore potrà riprendere le proprie attività.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleMeMio: quando un’idea diventa una scommessa vincente
Next articleControlli Forestale anti-Xylella: comunicato del Comune di Trepuzzi per il coordinamento di azioni comuni