Iniziative e progetti presso l’Orto Botanico: un avviso per fare rete con la città

0
27

Lecce – Progetti, iniziative e manifestazioni per aprire l’Orto Botanico del Salento alla città. La fondazione Orto Botanico organismo senza scopo di lucro partecipato dal Comune di Lecce, dall’Università del Salento e dall’ISPE, ha pubblicato un avviso con il quale raccogliere manifestazioni di interesse per lo svolgimento di attività turistiche e culturali, sociali, didattiche, di studio, di ricerca ed educative in campo ambientale e di tutela, conservazione e valorizzazione della biodiversità vegetale proposte da associazioni culturali, terzo settore, associazioni di categoria, ordini professionali, istituzioni scolastiche e soggetti dell’imprenditoria.

Tutte le attività dovranno svolgersi negli spazi dell’Orto – recentemente aperti alle visite -, in località Masseria S. Angelo. L’avviso propone diverse tematiche sulle quali improntare i progetti per i quali la Fondazione metterà a disposizione gli spazi dell’Orto botanico del Salento e il know-how tecnico-scientifico. Particolarmente gradite saranno le collaborazioni che, oltre a fornire risorse umane, contribuiranno o garantiranno il reperimento di risorse finanziarie mediante l’accesso a contributi pubblici o da sponsor privati.

Cultura, sport, gioco, valorizzazione della biodiversità agraria, sensibilizzazione ambientale, conoscenza dei mestieri della terra, land art e architettura del paesaggio: sono numerose le linee di intervento sulle quali modulare le proposte, che sono indicate nell’avviso, disponibile sul sito della Fondazione, al link:

https://www.fondazioneortobotanico.lecce.it/manifestazionediinteresse2021

Inoltre, al fine di far conoscere l’Orto Botanico e i contenuti dell’avviso, gli esperti della Fondazione e l’amministrazione comunale di Lecce incontreranno tutti i soggetti interessati, previa prenotazione all’indirizzo presidente@fondazioneortobotanico.lecce.it, presso l’Orto Botanico del Salento, il prossimo 22 maggio alle 18.

L’Orto botanico del Salento è un luogo di straordinaria ricchezza che attraverso questa ed altre iniziative, come le visite guidate partite nei giorni scorsi, rafforza le sue relazioni con la città e sperimenta pratiche, usi ed esperienze sulle quali costruire i progetti futuri – dichiara l’assessora alle Politiche Urbanistiche Rita MigliettaInvito la rete delle associazioni civiche e culturali della città a rispondere a questa chiamata, cogliendo l’opportunità di realizzare progetti in questo spazio così ricco di potenzialità

Dopo l’apertura al pubblico dei giorni scorsi, che sta avendo molto successo, l’Orto Botanico del Salento intende anche aprirsi all’apporto della società civile nel disegnare i suoi scenari futuri, con degli stimolanti temi che potranno essere di interesse di tutte le realtà del territorio, associazioni in primis – dichiara il professor Luigi De Bellis, presidente della Fondazione Orto Botanico”