Orgoglio Novoli a Trani nonostante la sconfitta

0
330

Trani – Il Novoli esce a mani vuote dal “Comunale” di Trani, ma la sconfitta sul campo non cancella la grande prestazione sia dell’undici di mister Schipa sia dei trenta supporters novolesi giunti in terra tranese dopo le dimissioni in blocco dell’intero CdA, seguite alle polemiche relative al Campo sportivo “Toto Cezzi” che rischiano di mandare il fumo il bellissimo progetto della società rossoblù.

Dopo l’autotassazione dei tesserati del Novoli Calcio per consentire questa trasferta, da oggi potrebbe calare il buio sulle sorti del calcio novolese, appeso agli equilibri della vicenda stadio. La partita, vinta dalla Vigor Trani per 2-1, è stata condizionata dalle cattive condizioni del terreno di gioco. Il Novoli, seppur privo di Scarcella e Giorgetti fuori per squalifica, ha venduto cara la pelle, esulandosi dalle difficoltà. La prima occasione, targata Roberto Rizzo, è stata di marca novolese: la rovesciata dell’ex Nardò è finita però alta sopra la traversa. La risposta del Trani porta poi al vantaggio del 14’: cross di Riontino, tocco di mano in area di Cocciolo e rigore (dubbio) realizzato dal capocannoniere del campionato Manzari. I rossoblù non sono mai domi: un duetto Rizzo-Quarta mette al tiro il secondo, ma Sansonna para da campione. Al 40’ Cannone firma il raddoppio incuneandosi tra Potì e Antonica e scavalcando l’estremo difensore novolese con un bel pallonetto prima dell’appoggio in rete facile facile. Marasco da fuori tenta di raggiungere la rete già prima della pausa ma Sansonna risponde bene. Nei secondi 45’ gli ospiti giocano meglio, conducono l’inerzia del match, e raccolgono il meritato gol della bandiera: Rizzo dialoga con Carlà, entra in area ed infila Sansonna con un bel rasoterra angolato. Il gol fa aumentare la pressione novolese, ma l’occasione per il pari capita solamente su una conclusione debole indirizzata in porta da Denisi. Gli applausi scroscianti del pubblico tranese non possono che inorgoglire questo Novoli, in attesa di buone nuove sul fronte societario.

Il tabellino

TRANI: Sansonna, Losappio, De Paulis, Cioffi, Pinto (30’st Rubini), De Santis, Fabiano, Riontino, Manzari (15’pt Martinelli), Cannone (21′ st Precchiazzi), Trotta. A disp. Orizzonte, Maggilli, Quercia, Cialdella.  All. B. Costantino

NOVOLI: Antonica, Fasiello, Schiavone (42’st Carlucci), Cocciolo, Lopetuso, Potì, Quarta (25’st Iaia), Marasco, Rizzo, Carlà (46’st De Luca), Denisi. All. A disp. Falcone, Elia, Mento, Culiersi. All. S. Schipa

RETI: 14’pt rig. Manzari, 40′ pt Cannone, 18’st Rizzo

ARBITRO: Mazza di Torre Annunziata (Na)

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleLecce-Matera: l’analisi. Arrivi, segnali e incertezze
Next articleNasce a Novoli “Fare Verde”, uniti per la salvaguardia dell’ambiente