Pillole di mercato: la situazione di Evacuo e gli altri nomi caldi

0
625

Lecce – Sono ore di fermento all’AtaHotel Executive di Milano dove il direttore sportivo del Lecce Antonio Tesoro sta lavorando per assicurare a mister Lerda una squadra con cui partire in ritiro che sia, per quanto più possibile, completa e simile a quella che scenderà in campo nel prossimo campionato di Lega Pro.

Sono tanti i nomi che circolano ma quello che sta facendo più sognare i tifosi giallorossi è di Felice Evacuo. La punta campana, 16 goal a stagione nelle ultime due esperienze con Nocerina e Benevento, è in contatto con la società del Lecce da molto tempo (da prima del mercato invernale) ma non è mai stata così vicina all’arrivo nel Salento.

Le sue dichiarazioni d’amore nei confronti della Salernitana erano state fraintese e, in realtà, i granata avrebbero tentato solo un timido approccio mentre la loro offerta è stata ritenuta troppo lontana dalle richieste dell’entourage del giocatore. Tra il Lecce ed Evacuo, invece, ci sarebbe distanza ma ottimismo: L’offerta della società ammonta a 220.000€ mentre le richieste del giocatore sono superiori di circa 100.000€ e, con uno sforzo reciproco, si potrebbe trovare l’accordo in tempi relativamente brevi.

Un altro nome che piace molto alla tifoseria è quello di Abdou Doumbia, giocatore conteso tra Lecce e Salernitana. Nonostante i buoni rapporti della società granata con il Parma, proprietario del cartellino, e con il procuratore del ragazzo, alla fine potrebbe prevalere la volontà del funambolico trequartista francese di indossare ancora la maglia giallorossa per riprovare l’assalto alla B.

Un timido approccio c’è stato tra Antonio Tesoro e il procuratore di Urbano che, però, ha rinnovato fino al 2016 con il Lugano e lo stesso epilogo sembra destinata ad avere la trattativa imbastita con Mezavilla su cui è forte l’interesse di Casertana e, soprattutto, Pisa. Al Lecce piacciono anche Della Rocca e Arma (sull’attaccante marocchino è forte la Spal) le cui situazioni, però, saranno approfondite solo dopo aver trovato l’accordo con il tanto atteso bomber che possa arrivare piuttosto facilmente in doppia cifra dando così una spinta al Lecce verso la promozione.

{loadposition addthis}