Le probabili formazioni di Lecce-Ascoli: torna Tachtsidis in regia, Maggio scalpita

0
246
Tachtsidis

Lecce – Dopo un mercato di gennaio caratterizzato da tanti movimenti in entrata ed in uscita, finalmente, è possibile pronunciare la parola fine. Da qui alla fine della stagione, mister Corini dovrà contare sulla rosa messa a disposizione dal Direttore Corvino. I “mal di pancia” sono andati via, ne è rimasto solo uno. Si spera che la società, il mister e lo staff riescano a reintegrare una punta di categoria come Pettinari.

Bando alle ciance, però, questa sera alle ore 21:00, i giallorossi riceveranno in casa l’Ascoli di mister Sottil. La vittoria tra le mura amiche manca da tanto tempo. Il fortino del Via del Mare ha prodotto tanti pareggi e poche vittorie. L’ultima è stata quella con il Vicenza di fine dicembre. Per costruire un cammino vittorioso, c’è bisogno di punti in casa. Anche il mister, durante la conferenza stampa della vigilia, ha rimarcato questo aspetto.

Non prenderanno parte al match i vari Calderoni, Dermaku, Listkowski, Felici e Adjapong. Buone notizie per Hjulmand, l’esito degli esami strumentali lascia ben sperare. Da valutare le condizioni di Rodriguez, fermato nella giornata di martedì da un trauma alla caviglia. Capitan Mancosu sembra ristabilito e pienamente disponibile.

Davanti al portiere Gabriel, giocheranno Pisacane e Lucioni nel ruolo di centrali. Il nuovo arrivato Maggio dovrebbe occupare il posto sulla fascia destra, a sinistra è confermato l’impiego di Zuta. Dopo il turno di squalifica tornerà Tachtsidis nel ruolo di play davanti alla difesa. Ai suoi fianchi, il mister schiererà Nikolov, in leggero vantaggio su Majer, e Henderson. Nessun dubbio dalla trequarti in su. Capitan Mancosu farà da raccordo tra il centrocampo e l’attacco composto da Coda e Stepinski.

I bianconeri verranno in Salento senza il condottiero. Mister Sottili sarà fuori per squalifica, al suo posto il vice Baroncelli. Agli ascolani mancheranno Charpentier e Cangiano, oltre allo squalificato Buchel. Il modulo sarà a specchio, nel 4-3-1-2, oltre a Leali in porta, giocheranno Pucino e Kragl sugli esterni, Brosco e Quaranta nel ruolo di centrali. La mediana sarà composta da Eramo, Danzi, e Saric, chiamati a sorreggere il terzetto offensivo composto da Sabiri, sulla trequarti, alle spalle di Dionisi e Bajic.

Le probabili formazioni:

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Maggio, Lucioni, Pisacane, Zuta; Nikolov, Tachtsidis, Henderson; Mancosu; Coda, Stepinski. All. Corini.

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Pucino, Brosco, Quaranta, Kragl; Eramo, Danzi, Saric; Sabiri; Dionisi, Bajic. All. Baroncelli.