Le parole di mister Corini dopo la gara: “C’è rammarico, fa male non riuscire a portare a casa i tre punti”

0
141
Corini

Lecce – Dopo il pareggio allo scadere, mister Corini si è presentato in conferenza stampa dimostrando tutto il suo rammarico per il punteggio finale: “Siamo dispiaciuti, eravamo riusciti a portarla sui giusti binari. Nella ripresa ho fatto quei cambi per dare una nuova veste tattica. Dopo i primi 25 minuti, gli avversari avevano preso le misure. Cambiando le caratteristiche della squadra, siamo riusciti ad andare in vantaggio, eravamo in controllo. Un punto in due partite fa male, punti persi nei minuti finali“. Come venerdì scorso, bisognerà, ancora una volta, trasformare la delusione in energia positiva: “I ragazzi hanno dimostrati voglia e attaccamento. Dobbiamo compattarci di più nei momenti di difficoltà. La strada è tracciata, arriverà anche il nostro momento“.

Dalla panchina, si sentiva continuamente l’urlo di richiamo all’ordine: “I ragazzi ormai mi capiscono quando chiedo ordine. In un calcio dinamico, i cambi di posizioni comportano il richiamo all’ordine. Ci sono sempre momenti particolari dentro una partita. L’obiettivo è vincere, ci sono, però anche gli avversari“. La nota lieta di questa sera sono i ragazzi, grandissima prova di Bjorkengren e Rodriguez: “Più si allenano e giocano, più migliorano. Il nostro percorso di crescita è lungo e mi dispiace perdere punti per strada come questa sera“. Questa squadra necessita di miglioramenti e accorgimenti: “Sì, dobbiamo migliorare, la cosa che non mi spiego è come si possono perdere punti dopo aver portato la partita sui giusti binari. Il fuorigioco sul gol di Bisoli mi sembrava che ci fosse“. La partita sfuggita nei minuti finali per poca lucidità e rimpalli in area: “Abbiamo difeso bene dalla destra, la palla è arrivata in area e Aye è riuscito a spuntarla. Dobbiamo mettere più energia e più lucidità, anche perchè il gol è arrivato su una giocata casuale. Henderson e Gallo avrebbero dovuto gestire meglio quella palla“.