Buona fortuna Capitano, non ti dimenticare di questa terra e dei tuoi tifosi

0
53
Ph Michel Caputo

Lecce – Alla fine, la seconda cessione più onerosa della storia giallorossa è andata in porto. Da qualche giorno, Hjulmand non è più un giocatore del Lecce. Così, i giallorossi hanno salutato l’ormai vecchio capitano: “L’U.S. Lecce comunica di aver ceduto, a titolo definitivo, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Morten Hjulmand allo Sporting Clube de Portugal. Grazie per averla onorata. Portaci nel cuore capitano”.

Lo abbiamo detto e ridetto. La cessione a titolo definitivo del cartellino è avvenuta per una somma intorno ai diciotto milioni di euro, più bonus fissi e variabili. Al raggiungimento dei vari bonus, la cifra potrebbe assestarsi intorno ai ventuno milioni di euro. Se ne va un pezzo di cuore. Il capitano vichingo arrivò a Lecce in punta di piedi. Ricordiamo tutti la prima apparizione in maglia giallorossa. Era un Lecce-Empoli, poi conclusasi con un pareggio. In mezzo al campo, c’era un biondo, alto e filiforme. Al primo tocco, si capì che Corvino aveva indovinato ancora una volta.

Il centrocampista danese dimostrò, sin da subito, personalità, tenacia, attaccamento e voglia di dimostrare. Da allora, iniziò un percorso fatto di gioie e emozioni e, per fortuna, pochi dispiaceri. L’unico fu la sconfitta ai playoff con mister Corini alla guida. Dopodiché un crescendo di emozioni. Una promozione da primi in classifica. Poi il passaggio di testimone. Da capitan Lucioni a capitan Hjulmand. Il capitano più giovane del campionato di Serie A è riuscito a condurre una stagione da assoluto protagonista. Il miracolo a tinte giallorosse. La salvezza alla prima stagione in Serie A. Soprattutto, una consacrazione anche personale. Interpretare un ruolo fondamentale, da capitano, nel massimo campionato italiano.

Poi l’estate e con lei il sentore di un addio. Arrivederci Capitano. Professionista esemplare dentro e fuori dal campo. Con la sua grande professionalità e con la sua gentilezza, da gran Signore, lascia questa Terra, la sua seconda casa. Si è conquistato una maglia prestigiosa, quella dello Sporting Lisbona. Maglia gloriosa e piena di storia. Buona fortuna Capitano. Ricordati del tuo popolo e di questi due colori: il giallo e il rosso.