La grande orchestra italiana al World Dance Festival di Ugento

0
461

WDF 2014 2Ugento (Le) – Si svolgerà dal 6 all’8 marzo la quarta edizione pugliese del World Dance Festival: nella cornice del PalaOzan Tiziano Manni di Ugento (LE) si esibiranno migliaia di ballerini provenienti da tutto il mondo, giudicati da esperti e maestri di fama internazionale tra cui Carolyn Smith, giudice del programma di RaiUno Ballando con le Stelle. “Tra le cose di cui siamo più fieri, c’è la conferma della presenza della Grande Orchestra Italiana The Crazy Band, che ci riporta nei grandi saloni del ballo inglese”, spiegano gli Organizzatori del WDF. “Questo il fiore all’occhiello di un prestigioso evento, attesissimo per le coppie iscritte alle competizioni delle Danze Latino Americane e Danze  Standard”.

 L’Orchestra, diretta dal Maestro Simone Mezzapesa è composta da venticinque elementi. Nata nel 1985 con il nome di B-B-Band, la Grande Orchestra Italiana vanta oggi partecipazioni e collaborazioni di livello internazionale. Ricordiamo la chiusura delle Olimpiadi Invernali di Torino nel 2006, il riarrangiamento di grandi classici degli anni ’60 per “Storia di un Juke Box” in cui si esibirono tra gli altri Gianni Pettenati, Viola Valentino e Mario Tessuto, il concerto intitolato “Confido in Te” dedicato alla beatificazione di Giovanni Paolo II.

In Italia è un privilegio assistere a competizioni e spettacoli di danza con la presenza di un’orchestra dal vivo”, continuano gli organizzatori, “ed è uno stimolo ulteriore per noi e per i ballerini per onorare al meglio la qualità dei professionisti presenti”. Esibizioni, gare e premiazioni si alterneranno dalle 9 del mattino fino a tarda sera. Tra gli organizzatori e i partner c’è anche Unione Danza. E poi la ProLoco di Ugento, che da settimane coordina il bel fermento organizzativo che c’è tra tutti gli operatori turistici coinvolti sul territorio. Per i ballerini, il pubblico e gli ospiti ci sono tante offerte esclusive di alloggio, che assicurando il miglior trattamento durante la permanenza nella Città di Ugento e delle sue incantevoli aree marine.

Inoltre SkyVillage offre 20 contratti lavorativi ad altrettanti giovani partecipanti interessati al mondo dell’animazione. Un’ottima occasione professionale, che si aggiunge all’attivazione di importanti Borse di Studio messe a disposizione dagli special guest della manifestazione, che vanta anche il patrocinio del Comune di Ugento.

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleFutsal Lecce: un sabato di follia costa il quarto posto
Next articleCosa resterà di questi anni Novanta: le influenze dei Progetto Radio Kabul, in gara al New Sounds Music Contest