Il 2 dicembre debuttano gli OLIV3R-1923 con il singolo “Fuori sede”: nel video, un amore tra illusione e realtà

0
363

“1923” è l’EP che segna il debutto del power trio salentino “Oliv3r”, disponibile dal 2 dicembre su tutte le piattaforme di streaming e store digitali. Il singolo “Fuori Sede” ne anticipa l’uscita il 22 novembre su YouTube con il videoclip ufficiale diretto da Giorgio Gabe.

Il mini-album, caratterizzato da sonorità pop-rock fresche e accese, raccoglie sei brani scritti dal cantante e chitarrista Simone Quarta tra i 19 e 23 anni, aventi in comune il tema dell’amore. Ciascuna canzone mette in musica un colore o una sfaccettatura diversa delle relazioni. Nel video di “Fuori Sede”, ballad nostalgica dal sapore anni ‘80, si evoca lo scenario di un incontro ideale che però sembra celare una realtà illusoria.

I brani si sono sviluppati ed evoluti durante mesi di gavetta live e sessioni di prove fino all’inizio dei lavori di registrazione a cura di Francesco Politi, il quale ha permesso ai brani di prendere una forma definitiva.

Gli Oliver nascono nel 2017 dal desiderio comune tra Simone Quarta e Costantino Vetrugno, amici d’infanzia, di formare una band. Viene subito incluso al basso Davide Polimena già in collaborazione con Costantino nel progetto alternative The Mantis.

Nel 2018 con il nome “SQ3” la band inizia l’esperienza di live nella scena locale salentina sulla scia di power trio come JHE, Blink-182, Verdena, Cream, John Mayer Trio e più in generale del panorama blues rock e pop rock.

Nell’aprile del 2019 i tre si ritrovano nel garage di Simone dove, per gioco, scrivono e registrano due brani surf rock nel giro di una mattinata. Da quella giornata sorge l’ispirazione che li spinge a completare i brani originali abbozzati da Simone nel corso degli anni e l’idea del progetto “1923”. Pertanto dall’estate 2019 la band ricomincia a suonare con il nome attuale e raccoglie sempre più consensi tramite la presentazione delle canzoni originali inedite.

Nel giugno 2020 iniziano i lavori di registrazione presso lo Studio Novae di Novoli (LE) a cura di Francesco Politi.

Le maggiori influenze della band sono John Mayer, Se So Neon, SRV, Blink-182, Verdena, Calcutta, I Ministri, Negramaro.