“Divertissement”: teatro Politeama sold out per l’anno accademico del Conservatorio di Lecce

0
174

Lecce – Il 5 marzo scorso, serata sold out al Politeama Greco di Lecce. Dopo due anni di assenza, il Conservatorio Tito Schipa di Lecce, celebra l’inaugurazione dell’anno accademico 2022-23 con: “Divertissement”, un divertimento, una festa, come sottolinea Chiara Chriatti, giornalista e conduttrice TV, nel presentare il Direttore del Tito Schipa, Corrado Nicola De Bernart, che ringrazia “tutti coloro i quali hanno contribuito e continuano a far crescere questa prestigiosa realtà salentina”, che oggi conta ben  130 docenti e 700 studenti circa, tra le due sedi, quella di Lecce e quella staccata di Ceglie Messapica e in particolar modo rende grazie al Presidente della Consulta degli Studenti, Samuel Menga e al docente Giuseppe Spedicati, già direttore del Conservatorio e componente dell’Orchestra.

L’Orchestra Sinfonica, del Conservatorio di Lecce, rappresenta la naturale evoluzione del percorso didattico. Composta da 60 elementi, nella serata del 5 Marzo è stata diretta dal Maestro Michele Nitti, docente di esercitazioni orchestrali presso il Conservatorio di Musica di Lecce, laureato in Lettere con lode, direttore d’orchestra, inoltre, deputato della Repubblica Italiana (XVIII legisl.)

Il concerto è stato organizzato dal Conservatorio Tito Schipa, Istituto di Alta Cultura del MIUR (Settore alta formazione artistica e musicale italiana), con il patrocinio di Regione Puglia, Provincia e Comune di Lecce e in collaborazione con la Compagnia di Danza “Balletto del Sud” diretta dal Coreografo, acclamato in Italia e all’estero, Fredy Franzutti.

Si tratta del primo di una serie di concerti della stagione primaverile: “I Concerti del Conservatorio”.

Seguiranno: il 4 Aprile, nella Chiesa di Sant’Antonio a Fulgenzio a Lecce, il Concerto di Pasqua; il 30 Aprile nell’Auditorium del Conservatorio, la Giornata Internazionale del Jazz; Venerdì 5 Maggio, sarà la volta dell’Orchestra di Fiati; il 19 e il 20 maggio, presso il Cinelab Bertolucci, in collaborazione con Apulia Film Commission, si svolgerà la 3° Edizione di Anamòrphosis Festival dell’audiovisivo sperimentale. Si concluderà il 21 Giugno nel Chiostro dei Teatini, in collaborazione con il Comune di Lecce, con la celebrazione della Festa Europea della Musica.

La serata, divisa in due parti, ha visto, dopo la partecipata esecuzione dell’Inno d’Italia, l’orchestra impegnata nei Ballabili de “La Favorite” opera di Gaetano Donizetti, riabilitata solo di recente, per i suoi temi poco graditi e censurati dal clero, con Introduzione alle danze, Passo a tre, Passo a sei e Finale della danza; a seguire le musiche di Jacques Offenbach con “Gaité Parisienne”, con danze valzer, polke e can can eseguite dal corpo di danza: Balletto del Sud. Una finestra su Parigi, centro culturale europeo e punto nodale degli artisti del periodo della Belle Epoque, con la presentazione di una serie di quadri, che hanno riproposto le atmosfere del tempo. Si riprende il concetto di evocazione, dopo Fokine con immagini che richiamano Toulouse Lautrec, impreziositi da importanti costumi di scena che solo il Balletto del Sud poteva proporre. Si è trattato di piccoli frammenti dello spettacolo che Franzutti porterà in scena a Lecce il prossimo 25 Marzo.

Il Concerto del Conservatorio Tito Schipa sarà riproposto a Ceglie Messapica il 9 Aprile.

Laurea Triennale DAMS è attualmente iscritta alla magistrale di Storia dell’Arte. Socia fondatrice di "Palchetti Laterali", svolge attività di divulgazione teatrale e di tutoraggio per studenti con disabilità psicomotoria e sensoriale. In possesso del diploma di 1° Livello in LIS è anche esperta in Audiodescrizione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleMarzadori – Obiso: il talento musicale in due giovani violinisti
Next articleUn memorial dedicato al Prof. Mauro Pantani, ex calciatore del Lecce