«Caro Roberto, stiamo costruendo una Comunità Protagonista …»

0
1589

Novoli (Le) – Riceviamo e pubblichiamo la risposta del Vicesindaco Gianmaria Greco – candidato per Novoli Protagonista alle elezioni amministrative del 31 maggio – alla lettera aperta a lui indirizzata dal concittadino Roberto Metrangolo e pubblicata sulle pagine di Paisemiu.com lo scorso 20 maggio.

Comizio Novoli ProtagonistaCaro Roberto,

la ringrazio per aver apprezzato il mio impegno politico in questi anni e per il merito che mi riconosce nell’essere disponibile e aperto al dialogo con tutti. In questi giorni sto riscontrando medesimi incoraggiamenti, nelle abitazione dei Novolesi che mi accolgono e per le strade del paese; questo mi obbliga e mi impegna maggiormente, a continuare, a lavorare nell’interesse di tutti, al di là delle ideologie, per il bene della comunità.

Questo, infatti, è il significato di “Comunità Protagonista” che stiamo costruendo. Mi fa piacere, inoltre, il suo invito a operare con e per le fasce giovanili, aspetto questo che rientra con prepotenza nel nostro programma elettorale e che abbiamo già messo in pratica, con i fatti, in questi mesi, scegliendo candidati giovani e con l’età media più bassa (39 anni).

Abbiamo scelto una lista civica proprio per questo, l’abbiamo composta tenendo conto delle esperienze personali di ogni candidato, delle loro competenze, dei rapporti personali e, non ultimo, della voglia di impegnarsi concretamente in un tessuto sociale e politico che chiede rinnovamento, necessita di innovazione, pretende respiro ed entusiasmo diversi. Spesso si parla delle potenzialità dei giovani. Tutti, però, sappiamo anche come sia difficile chiedere loro di scendere in campo, di impegnarsi in una competizione elettorale, di passare dall’altra parte della “barricata”, da spettatore a protagonista. Il mio primo impegno è stato proprio quello di ricercare motivazione e voglia proponendo un programma serio, concreto e senza interessi, che poi è diventato subito l’obiettivo di tutti. Credo di essere riuscito a creare un gruppo di persone valide, responsabile e competente, prima che una lista rinnovata e competitiva. E credo anche che la risposta della piazza, con tantissimi giovani e altrettante famiglie, sia stata prima di tutto un aspetto civico importante e, successivamente, uno sprone per continuare la nostra attività lungo questo percorso intrapreso. Voglio comunque considerarla un’importante pagina di politica nella storia recente della nostra Comunità, un’occasione di confronto, un primo esempio di partecipazione attiva, specie per chi, come lei, non si reputa mio elettore o avversario politico, ma ha saputo riconoscere in quella piazza una passione diversa, proprio ciò che serve per questa Comunità.   

Farò tesoro dei suoi suggerimenti per assicurare continuità, sia in campagna elettorale sia in futuro, convinto dei benefici che il nostro progetto può portare alla Comunità intera. Nel programma elettorale, che sarà presentato pubblicamente e distribuito nei prossimi giorni, puntiamo sulla riqualificazione dell’esistente per assicurare servizi al Cittadino applicando una politica seria, scrupolosa, senza sprechi e senza clientele. I giovani, in questo, avranno un ruolo da protagonista, così come gli anziani, le famiglie e le associazioni. E le assicuro che questo non sarà solo uno slogan accattivante, perché insieme ai candidati stiamo discutendo ed elaborando idee per l’inserimento degli stessi in cooperative per la gestione dei tanti contenitori vuoti, per la creazione di Consulte Giovanili per conoscere le loro istanze, per accreditare il nostro Comune al Servizio Civile Nazionale e Regionale (visto che il nostro è l’unico ente in provincia di Lecce a non essere accreditato) oppure per ideare progetti innovativi e di rilancio economico, partendo proprio dalla creatività e dall’entusiasmo che stiamo imparando a conoscere in questi giorni di dialogo e confronto.

Gianmaria Greco