Trepuzzi, invito di Taurino a sotterrare l’ascia di guerra e pensare al bene comune

0
1161

Conferenza Taurino

Trepuzzi (Le) – Terminata la campagna elettorale, il nuovo Sindaco di Trepuzzi inizia a tracciare il percorso da seguire per lo sviluppo della città. Nella prima conferenza stampa, in presenza delle forze politiche di maggioranza, Giuseppe Taurino si è soffermato su lavoro, cultura e sul recupero delle strutture sportive, lanciando un appello agli avversari che saranno tra i banchi dell’opposizione:

“Mettiamo da parte le polemiche che hanno caratterizzato questa campagna elettorale e iniziamo a pensare al bene della città, anche se con punti di vista e approcci differenti “.

“Veniamo da un momento economico-sociale delicato – ha proseguito Taurino -caratterizzato da forti pressioni su vicende delicate come quelledella piscina, dello stadio e degli impianti sportivi, che per anni sono stati fiore all’occhiello della città. La nuova amministrazione rilancerà l’impiantistica sportiva a partire dalla piscina comunale: uno dei primi atti sarà infatti rappresentato dal bando che individuerà un gestore all’altezza della situazione, capace di utilizzare i fondi comunali”.

Ma c’è di più. Sul fronte del lavoro, come annunciato dal Sindaco, domani sarà costituita la cooperativa degli ex lavoratori Omfesa, “segno di rinascita imprenditoriale per Trepuzzi”. Inoltre, è già pronta la bozza della Fondazione ‘Bande a Sud’, primo tassello della programmazione culturale, cui farà seguito un protocollo d’intesa con le Fondazioni ‘Focara’ e ‘Città del libro’, “affinché questi eventi diventino momenti culturali di riferimento per l’intera Puglia”. E proprio nell’ottica di fare sistema, il Gal Valle della Cupa allargherà i suoi confini, attraverso l’adesione di nuovi comuni del Nord e del Basso Salento, con l’obiettivo di diventare una realtà sempre più virtuosa e competitiva.

Durante la conferenza c’è stato l’intervento delle forze politiche che hanno composto la lista Solidarietà Lavoro Democrazia, un laboratorio politico che ha ampliato i confini del centrosinistra tradizionale, come spiegato da Taurino, con la volontà di allargare la rappresentanza sociale.

“Il PD, come prima forza politica della città – ha dichiarato il Segretario cittadino, Giacomo Fronzi – incassa l’ennesimo successo ed è pronto a dare un contributo in termini di idee e personalità. Al tempo stesso, chiediamo all’opposizione di deporre le armi dell’offesa gratuita e della calunnia e di mettersi al servizio dei cittadini”.

Per l’UDC, Katia Orlandi, prima dei non eletti, ha auspicato “una nuova fase del partito a Trepuzzi con il supporto di persone oneste e leali che possano lavorare per il bene comune”. Dello stesso tenore le parole di Vita Pagliara, Area Popolare, che ha dato la propria disponibilità per la realizzazione del programma soprattutto nel settore urbanistico, pur non avendo varcato la soglia del Consiglio Comunale.

“Al Comune di Trepuzzi serviva un ottimo manager con capacità gestionali, ecco perché abbiamo puntato tutto su Giuseppe Taurino” – è stato il commento di Giovanni Chirizzi, assessore uscente de “La Puglia in più”, certo che si riuscirà a lavorare bene nell’interesse di tutti.

Fernando Monte, espressione di ‘Emiliano per la Puglia’ ha voluto sottolineare la capacità di sintesi del PD, che “ha saputo unire diverse sensibilità, dando alla città un sindaco campione di lealtà”. Da qui “l’impegno personale per la realizzazione di un progetto di sviluppo”.

“Il centrosinistra ha allargato i confini alle forze moderate di Trepuzzi senza perdere la propria identità – ha evidenziato Ernesto Leganza, a nome dei Conservatori e Riformisti, che già nella precedente consiliatura avevano aperto al dialogo. Attraverso la consigliera Cinzia Leone, lavoreremo per la crescita della città”.

“Spero di poter dare il meglio in questa nuova avventura al fianco di Giuseppe Taurino – ha esordito Luigi Renna per l’Italia dei Valori. Ringrazio il Sindaco uscente, Oronzo Valzano, condottiero coraggioso. che ha saputo guidare una squadra preparata anche in momenti di turbolenza”.

“Come esponente del Partito Socialista, che per pochi voti non è entrato in Consiglio, auguro buon lavoro alla nuova amministrazione comunale” – ha dichiarato Vincenzo Miglietta in chiusura di conferenza stampa. Una conferenza che dà il via a un nuovo capitolo per la città di Trepuzzi Casalabate.