Maruggio, finanziato il Centro di pronta accoglienza per adulti

0
33

La Regione Puglia stanzia ben 350 mila euro per la realizzazione dell’opera


Maruggio (Ta)Dopo il progetto approvato dalla Regione Puglia, per il tramite dell’Ambito territoriale di Manduria, della realizzazione del nuovo asilo nido, arriva l’ok anche per dare vita al centro di pronta accoglienza per adulti. La Regione Puglia, infatti, ha approvato la proposta progettuale del Comune di Maruggio relativamente all’avviso pubblico per finanziare strutture e interventi sociali e sociosanitari, ritenendo ammissibile il progetto e concedendo così un contributo di ben 350 mila euro per la realizzazione dell’opera. Si tratta, nello specifico, di interventi di ristrutturazione e di recupero funzionale degli appartamenti che si trovano sopra al Cine Teatro Comunale, rimasti purtroppo da decenni allo stato grezzo. Il nuovo centro di pronta accoglienza per adulti sarà rivolto a coloro i quali vivono in situazioni di disagio sociale e offrirà temporaneamente ospitalità ed assistenza, favorendo il recupero e il reinserimento sociale.

A commentare la notizia del finanziamento è il primo cittadino Alfredo Longo: “Ancora una volta riusciamo a portare a compimento un importante idea progettuale a sostegno dei più deboli. Il centro di pronta accoglienza per adulti rappresenta un servizio di aiuto per chi necessità di alloggio a seguito di eventi e circostanze impreviste, per chi vive in grave disagio economico, familiare e sociale e si trova impossibilitato a provvedere autonomamente alle proprie esigenze di alloggio e sussistenza. Una risposta concreta di integrazione e sostegno attraverso delle politiche che mirano al benessere delle persone e alla qualità della vita. Sento il dovere di ringraziare i colleghi sindaci del coordinamento istituzionale dell’Ambito, il dirigente di settore e, soprattutto, i miei assessori Stefania Moccia e Mariangela Chiego per l’impegno e la collaborazione mostrata nel raggiungere questo traguardo. La nostra Maruggio – conclude il Sindaco Longo – continua a crescere sempre più”.

La Commissione regionale ha esaminato la documentazione progettuale del Comune ed ha considerato il progetto accoglibile rispetto alla completezza dei documenti presentati e soprattutto relativamente al possesso dei requisiti di ammissibilità. Ora si dovrà attendere il completamento dell’iter amministrativo e, successivamente, si potrà dare seguito al crono programma previsto per l’avvio dei lavori.