Lecce, appello dell’assessore Andrea Guido al rispetto degli animali e dell’ambiente per la vigilia di Capodanno

0
292

Andrea GuidoLecce – Un ultimo appello alla coscienza umana al rispetto per gli animali e per l’ambiente viene lanciato dall’Assessore alle Politiche Ambientali, Andrea Guido:A

“Rivolgo l’ultimo appello a tutti i cittadini affinché rinuncino ai botti di fine anno e prendano ogni precauzione per proteggere gli animali e l’ambiente, soprattutto in termini di inquinamento atmosferico. I fuochi d’artificio hanno sempre ricadute dannose per la salute, non solo per gli animali che muoiono per la forte paura, ma anche per l’uomo. Ricadute nel vero senso del termine: tutte le particelle metalliche contenute nel fumo emesso dai fuochi d’artificio e prodotti dalle esplosioni vengono inalate dalle persone sotto forma di microscopiche particelle metalliche in grado di raggiungere gli alveoli polmonari.

Parliamo di metalli pesanti, polveri fini (PM!10), diossina, perclorati e altri pericolosi inquinanti che causano seri danni al sistema respiratorio. Aggiungiamo poi che non è possibile riciclare i fuochi, che anche lo smaltimento comporta dispersioni tossiche nelle acque e nei suoli, che gli incidenti che coinvolgono pure i bambini ogni anno non si contano e il quadro è completo. 

Confido e ho piena fiducia nelle forze dell’ordine presenti sul territorio affinché il Regolamento Comunale di Polizia Urbana, laddove all’art.91 prevede il divieto di utilizzo dei fuochi d’artificio nelle aree urbane, venga rispettato. Chiedo ancora al Prefetto, al Comando dei Carabinieri, alla Guardia di Finanza, alla Questura e ai nostri Vigili di non fare sconti per nessuno in termini di sanzioni e sequestri del materiale pirotecnico. Invito infine i miei concittadini a cui sta a cuore la sorte dei propri animali, la salubrità dell’aria che respirano e la sicurezza dei propri figli a darmi una mano a far rispettare la norma comunale e segnalare quanti, invece, hanno deciso di infischiarsene”.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleMusicArte: le forme della bellezza. A Squinzano una mostra-concerto per dare il benvenuto al 2016
Next articleIl primo gennaio ritorna a Lecce il “Capodanno dei Popoli”