In cammino verso il rinnovamento della politica, nasce a Lecce Coscienza Civica

1
555
Un momento della Conferenza Stampa

Lecce – Oggi, presso l’Open Space di Palazzo Carafa, è stata resa ufficiale la nascita dell’associazione politico-culturale Coscienza Civica. A farne l’annuncio sono il suo presidente l’avvocato Francesco Marti ed il suo vice presidente Maria Antonietta Corbo. Assieme a loro sono intervenuti il sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, e il vicesindaco Alessandro Delli Noci.

Si tratta di un’associazione che raccoglie il sentire politico di tre aggregati politici facenti capo ad Alessandro Delli Noci, quali appunto Un’Altra Lecce, Lecce Metropolitana e Cambiamo Lecce. Nel suo intervento il vicesindaco ha tenuto a precisare che si tratta di un gruppo politico fatto di uomini e donne liberi, al fine di dare una scossa alla vita politica leccese, che pare avviluppata su se stessa senza una reale apertura verso nuovi orizzonti.

Carlo Salvemini, poi, ha fatto rilevare la vera novità di quest’associazione, la quale costituisce un soggetto attivo in una nuova direzione del fare politica. Il Sindaco ha, infatti sottolineato che la nuova morfologia della politica vede oramai operante l’intreccio tra movimenti, associazioni e partiti politici, dove questi ultimi non sono più i protagonisti indiscussi degli scenari politici nazionali e locali.

Il presidente di Coscienza Civica, Francesco Marti, ha voluto elencare, sottolineando con forza, che l’azione sarà ispirata ai valori della trasparenza e della legalità, dove un posto importante rivestirà l’attenzione alla trasparenza dell’agire amministrativo; una vedetta insomma, che vigilerà sul rispetto delle regole.

Naturalmente, Coscienza Civica ha un suo ben preciso programma che fa sue le linee politiche proposte da Delli Noci nell’ultima competizione elettorale, che ha visto vincente la cordata di Salvemini. Un programma che, si prefigge di riportare Lecce ad una vita “libera, serena ed equilibrata”. Un’associazione, in ogni caso, che si prefigura come un laboratorio di buone idee per Lecce, che verranno elaborate dagli appartenenti all’associazione, presente con i suoi “Spazi di Comunità” in tutti i rioni della città.

Coscienza Civica, precisa Maria Antonietta Corbo, vicepresidente, è e sarà un mosaico le cui tessere saranno interattive, oltre che proattive in un incedere quasi sistemico.

Conclude l’incontro il consigliere Marco Giannotta, illustrando, in sintesi, un progetto di sgravio delle tasse per i soggetti opranti nell’ambito del volontariato.