Altro episodio di violenza a Lecce. Il MRS: “Investire nella sicurezza deve essere la priorità”

0
102

Lecce – “È delle ultime ore il racconto di una 16enne che ha denunciato un possibile caso di violenza sessuale nel cuore del centro storico cittadino. Le cronache leccesi continuano a raccogliere episodi di violenza, ahinoi sempre più frequenti negli ultimi mesi, quasi da non fare più notizia. Ma se quanto raccontato dalla giovane dovesse essere confermato, significherebbe che le istituzioni di questa città continuano inesorabilmente a perdere il contatto con la realtà cittadina. Appare ogni giorno più chiaro che il piano sicurezza, così tanto decantato dall’ex sindaco Salvemini, ha fallito: la nostra città, ed in particolare alcune zone della stessa, non ultimo il centro storico, è sempre più scenario di episodi inaccettabili, proprio davanti a famiglie e turisti. La città dove potevamo passeggiare a qualunque ora del giorno e della notte è ormai un lontano ricordo: per troppo tempo sono state rimandante le decisioni drastiche, ormai non più procrastinabili: è individuare le zone con la maggiore incidenza di criminalità, per poi tornare ad investire nella sicurezza urbana, ed in particolare nella nostra Polizia Locale. E’ chiaro che tali misure devono passare anche e sopratutto dal rilancio delle politiche commerciali con iniziative e politiche di sostegno per i commercianti, nei rioni periferici e centrali: in quelle zone e settori, cioè, dimenticati dalla scorsa amministrazione, ma che la prossima dovrà necessariamente mettere in cima all’agenda politica”.

Lo dichiara Giulio Serafino, coordinatore cittadino del Movimento Regione Salento.