Veglie, ultimo appuntamento con il “Progetto Cre – Activity”

0
420

Cre-activity

Veglie (Le) – Il 31 maggio si conclude la quarta edizione del calendario di appuntamenti organizzato da Cre-Activity.

Il Progetto Cre-activity Un Nuovo Modo di Fare Cultura, nasce a Squinzano nel Settembre del 2009 con l’intento di creare un’occasione d’incontro di scambio e di crescita per i giovani del paese. Ispirato al Progetto Culturale della CEI e del Ministero della Pubblica Istruzione, individua tematiche di importanza umana e sociale da trattare tra i tavoli di un pub, di una pizzeria o di un bar, attraverso brevi momenti di relazione con due ospiti, per poi concludere con una cena, della musica o cabaret.

Per la prima edizione del 2009-2010 sono stati cinque diversi temi da trattare, con ospiti sempre nuovi, in cinque diversi locali del Comune che ha visto nascere il Progetto: Squinzano. Gli incontri avevano sempre una cadenza mensile, ogni ultimo Giovedì, e hanno visto una partecipazione media di novanta ragazzi a incontro.

In considerazione dell’interesse suscitato nella prima edizione, il Progetto “emigra” nei Comuni del Nord Salento per l’anno 2010/2011, vedendo i giovani di Squinzano incontrarsi con quelli di Campi Salentina, Surbo, Novoli, Guagnano e Trepuzzi, contando un totale di quasi 800 ragazzi coinvolti nei sei incontri, da fine Novembre 2010 a fine Maggio 2011. Pochi mesi dopo nasce il C.A.O.S. (Cre-Activity Open Space), un luogo pensato per la formazione e l’orientamento in diversi ambiti, attrezzato, libero e con una serie di servizi gratuiti a misura di giovane. L’anno scorso la manifestazione ha interessato altri paesi limitrofi a Lecce, ma è voluta ritornare a Novoli per un appuntamento organizzato in collaborazione con l’Amministrazione Comunale che ha colto l’occasione per invitare personalmente tutti i ragazzi neo diciottenni e consegnare loro una copia della Costituzione Italiana.

Questo, dunque, è il quarto anno di attività itinerante per l’associazione no-profit di Squinzano e, dopo i primi quattro incontri, si prepara alla serata finale prevista per giovedì prossimo, 31 maggio, presso il Pub “Verlaine” di Veglie, sito in via Salice, di fronte al centro fieristico.

Con il pagamento simbolico di 7€ non solo si potrà cenare tutti assieme, ma si potrà discutere su temi di attualità che vedono come i protagonisti i giovani.

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleL’alchimia del mosaico nel salento: Michela Calasso, l’unica mosaicista da Roma a Lecce
Next article“Allacciate le cinture” a Lecce. Per Ozpetek tavolini nel cortile del Convitto e il “Caffè Italiano” diventa “Caffè Tarantola”.