“Teatro in Jeans”: il teatro dalla parte delle scuole

0
387

Lecce – Ritorna, per il sesto anno consecutivo,  la rassegna teatrale denominata “Teatro in Jeans”. Dal 29 maggio scorso fino a giovedì 6 giugno riparte la manifestazione organizzata e dedicata ai ragazzi delle scuole del Comune di Lecce: cinque serate per cinque spettacoli completamente diretti e portati in scena dagli studenti di altrettanti istituti.

Ad aprire le danze è stato il “Liceo Artistico – Ciardo Pellegrino” che ha portato in scena “Antigone” di Sofocle nella versione rivisitata dalla scrittrice Valeria Parrella.

Domani sera, 31 maggio, sarà la volta della “Scuola Primaria San Domenico Savio” che presenterà “Una commedia un po’ divina”, una lettura in chiave contemporanea del capolavoro dantesco arricchito da alcuni inserti dialettali del poeta leccese del secolo scorso De Dominicis.

Lunedì 3 giugno sarà, poi, il momento del “IV Circolo” che proporrà “Dieci piccoli indiani” di Agatha Christie, un’analisi del romanzo giallo mossa su toni leggeri e ironici, meglio adatti al pubblico dei più piccoli.

Penultima scuola ad esibirsi sarà il “Liceo Classico e Linguistico Virgilio” che, dopo la messa in scena della “Medea” di Euripide l’anno scorso, per questa edizione si esibirà in “Otello”, la celeberrima tragedia shakespeariana. A chiudere la manifestazione sarà l’ “Istituto Comprensivo Galateo” che porterà in scena “Dall’Inferno al Paradiso” , uno spettacolo policromatico che alternerà il canto alla recitazione e la musica alle coreografie; il tutto ovviamente ispirato alla Divina Commedia.

Location delle rappresentazioni sarà il Teatro “Paisiello” (nei pressi di Porta Napoli).  Obbiettivo di “Teatro in Jeans” è quello di far avvicinare i ragazzi delle fasce d’età più basse al teatro e contribuire, in collaborazione con le scuole e con l’Assessorato alla Cultura di Lecce, alla loro formazione culturale e individuale; saranno trattati, infatti, temi di estrema attualità, dalla situazione politica odierna all’eutanasia, fino al femminicidio. L’intera manifestazione è stata dedicata al rinomato poeta salentino Vittorio Bodini

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleI disegni di Federico Fellini dal “Libro dei sogni”
Next articleLecce: festa del gol in famiglia