Otranto, il 16 giugno si inaugura l’archeoparco di Torre Pinta

0
457

ArcheoparcoOtranto (Le) – L’archeoparco di Torre Pinta si estende su 18 ettari di terreno, e nasce dalla sinergia tra il Gruppo Archeologico di Terra d’Otranto e i proprietari della Tenuta Torre Pinta.

L’inaugurazione avrà luogo domenica 16 giugno p.v.; il programma prevede visita guidata speciale con apertura completa dei siti archeologici alle ore 19 e degustazione di pietanze bizantine con ricette del X sec. alle ore 20.30.

Si tratta di una sequenza di siti di straordinario fascino, per la prima volta interamente fruibili attraverso un percorso archeo-didattico tra uliveti e macchia mediterranea: il parco permetterà di conoscere la storia di Otranto e del Salento antico. Dalle grotte monastiche italogreche  agli insediamenti ebraici, dalle cripte paleocristiane alle càsole di S. Nicola, dai sepolcreti arcaici alle tombe a grotta, dalle costruzioni megalitiche ai misteriosi ipogei della Valle delle Memorie. Storia, cultura e avventura che si incontrano con la didattica, attraverso “atelier” per lo scavo simulato riservato agli Istituti Scolastici, e attività didattiche, artistiche e ricostruttive per campi scuola estivi per finire poi con giornate all’insegna della scoperta e dell’apprendimento.

Cinque percorsi ed itinerari diversi, un giardino botanico, laboratori agricoli e di cucina tradizionale e storica, esperienze emozionali serali con accompagnamento nella Valle alla luce delle torce a fiamma: esperienze da non perdere nella “porta d’Oriente”, per vivere emozioni difficili da dimenticare.

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleMassimiliano De Nigris – 45 anni
Next articleAnisakis Simplex : il parassita è sempre in agguato