Lecce diventa città della lettura dal 21 maggio al 2 giugno

0
494

LECCE CITTA LETTURALecce – Si è svolta questa mattina nella Sala Giunta del Comune di Lecce la conferenza stampa di presentazione del Festival “Lecce Città della Lettura”, che dal 21 maggio al 2 giugno prossimi renderà il capoluogo salentino luogo di incontro per tutti gli appassionati del settore, lettori, scrittori, ma che coinvolgerà anche i non lettori o i cosiddetti “lettori inconsapevoli”.

Alla conferenza stampa ha preso parte l’assessore al Turismo, alla Cultura e al Marketing territoriale Luigi Coclite, il quale si è augurato che questa sia solo l’edizione numero uno di una lunga serie, dal momento che saranno coinvolti davvero tutti, dai più piccoli, con appuntamenti dedicati apposta per loro, ai più grandi, dagli appassionati ai lettori occasionali, fino addirittura ai pigri che leggono meno di un libro all’anno.

Era presente anche Mauro Marino, in rappresentanza del Fondo Verri, punto focale fra i luoghi dedicati alla cultura nel panorama salentino, il quale insieme alle ragazze dell’Associazione Culturista BiblioLab, Federica Nastasia, Ivana Iudici e Anna Campanella, ha presentato nel dettaglio il programma del festival, che interesserà in particolare il centro della città, con eventi quotidiani in Piazza Sant’Oronzo, ma che avrà anche degli incontri dislocati in periferia, come quelli previsti presso il Centro Polifunzionale della Chiesa San Massimiliano Kolbe, o nelle biblioteche, come quella Innocenziana o quella delle Marcelline.

Sarà quindi possibile assistere a tantissimi incontri con autori di libri, tra cui Rocco Boccadamo, Livio Romano, Luisa Ruggio, Simone Giorgino, Elisabetta Liguori. Tra questi segnaliamo l’incontro d’autore con Osvaldo Piliego che presenterà il suo ultimo libro “La città verticale” secondo il format “Il libro sul cuscino”, lanciato dall’associazione Culturista BiblioLab: sarà una presentazione informale, niente sedie, ma solo tanti cuscini su cui l’autore e i lettori potranno comodamente dialogare. Tutto questo accadrà sabato 23 maggio alle 19 nella Villa Comunale di Lecce. L’altro nucleo del festival sarà indubbiamente Piazza Sant’Oronzo, che ospiterà delle vere e proprie lezioni che avranno come tema la lettura, a cura di Stefano Cristante, Ferdinando Boero, Piergiorgio Odifreddi, Massimo Bray e tanti altri.

Un programma davvero variegato che può essere visionato sulla pagina Facebook dell’evento, Lecce Città della Lettura 2015. L’iniziativa è presente anche su Twitter, con l’account @LecCittaLettura. 

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleTesoro: “Nessun interesse concreto. Futuro? Non iscriverò la squadra in Lega Pro”
Next article“La testa nel pallone”: il calcio come terapia