“Il liberale qualunque”: arriva a Lecce la presentazione del libro di Franco Chiarenza

0
295

IiberalequalunqueLecce – Il gruppo informale (Ri)Generazione Politica propone un nuovo appuntamento mercoledì 6 maggio, a partire dalle 19, presso le Officine Culturali Ergot di Lecce, con la presentazione del libro “Il liberale qualunque” del sociologo Franco Chiarenza. Edito da Youcanprint, interverranno con l’autore Saro Freni (ricercatore), Antonio Bonatesta (assegnista di ricerca in Storia contemporanea e segretario nazionale dell’ADI – Associazione Dottorandi e Dottori di Ricerca Italiani), Enrico Consoli (dottorando di ricerca in sociologia). Modera Federico Plantera (studente di scienze politiche e blogger de Il fatto Quotidiano).

Il libro di Chiarenza, liberale che ha appena compiuto ottant’anni, è costituito da un dialogo tra l’autore e diversi anonimi ma reali “discussants”, i quali attraverso le loro domande orientano i punti focali di un ampio dibattito sui problemi del liberalismo contemporaneo. Si inizia quindi analizzando abitudini, resistenze culturali, pregiudizi che caratterizzano i comportamenti degli italiani, e nel farlo si trattano i diversi aspetti della politica e dell’economia, nella loro attualità e negli obiettivi che i liberali dovrebbero proporsi.

Ma poiché ogni popolo non vive isolato in se stesso ma si misura necessariamente con la storia e la cultura delle altre società con cui entra in contatto, “il liberale qualunque” esplora i luoghi politici internazionali con i quali la sua cultura deve oggi confrontarsi. La parte finale del libro è dedicata a una lettura sintetica del liberalismo, inteso non come filosofia politica ma come il “dover essere” di un liberale dei nostri tempi. Una sintetica bibliografia ragionata conclude l’opera che, in qualche modo, va considerata una rassegna del pensiero politico dell’autore come si è formato in un lungo percorso non ancora concluso.

Franco Chiarenza nato a Catania nel 1934, ha studiato a Roma dove si è laureato in giurisprudenza all’Università La Sapienza. Dal 1954 al 1965 ha svolto attività politica in associazioni giovanili e universitarie italiane e internazionali rivestendo in tale ambito incarichi direttivi. Ha insegnato come docente a contratto dal 1986 al 2001 nella scuola di giornalismo della LUISS di Roma, dove ha tenuto corsi di comunicazione politica e di “assetti editoriali e politica dell’informazione”. Successivamente ha insegnato storia della comunicazione di massa alla facoltà di sociologia de “La Sapienza” di Roma (2002/2010) e al dipartimento di scienze politiche della LUISS. Ha tenuto inoltre per alcuni anni corsi di studio su “etica della comunicazione” presso l’Università di Malta (Msida).

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleLecce – Ischia Isolaverde, 3-0 e speranze ridotte
Next articleLecce-Ischia: l’analisi. Simboli di una stagione