L’avvincente giallo di Carofiglio, “La disciplina di Penelope”

0
74

Ultimo romanzo giallo dell’autore pugliese Gianrico Carofiglio pubblicato nella serie dei Gialli Mondadori nel 2021. Da sfondo la città di Milano immersa in un autunno offuscato da nebbie e piogge. Sovrasta nel tessuto narrativo un personaggio femminile fortemente caratterizzato: Penelope Spada, un ex magistrato che dopo aver abbandonato la magistratura lavora come detective privato. Una donna intrigante dal passato tormentato e tormentoso; dura e fragile, al contempo anaffettiva e piena di charme che rimane a lungo nel cuore, ben oltre l’ultima pagina dal sorprendente finale.

Intorno a lei ruota un alone di mistero, che contribuisce ad esercitare una forte attrattiva nel lettore. Penelope viene incaricata di risolvere un caso di omicidio archiviato dal giudice, benché i sospetti nei confronti del marito della vittima siano molto forti.

La lettura del romanzo risulta scorrevole, la trama interessante e coinvolgente; ricco di colpi di scena, il giallo è intenso, con la narrazione che si snoda in prima persona e che coinvolge fortemente il lettore. La vicenda dell’uomo accusato e poi scagionato tiene il lettore con il fiato sospeso.

Romanzo investigativo, Carofiglio si addentra nella complessa psicologia femminile di Penelope che intriga, inquieta e incuriosisce. Il personaggio di Penelope pone molte domande lasciando in sospeso molte risposte. Si riconosce  in questo romanzo sempre lo stile, la maestria, la precisione della scrittura di Carofiglio nella costruzione dell’intreccio narrativo “fondendo la classica dinamica del giallo d’inchiesta alla ricognizione interiore dei personaggi” com’è tipico di tutta la sua produzione narrativa.