Tragedia sfiorata all’ingresso di Squinzano, sulla strada che porta a Casalabate.

0
9893

13318961 10209961607507138 892987572 nSquinzano (Le) – Poteva avere conseguenze drammatiche l’incidente avvenuto intorno le 20.30 nei pressi del ponte di Squinzano,  all’altezza dell’incrocio tra la strada provinciale 96, che porta alla vicina marina di Casalabate, e via M. Manca, la strada che porta al cimitero. Una vettura con a bordo una famiglia, marito, moglie e figlioletta di pochi mesi, tornava a Squinzano dal mare quando all’altezza dell’incrocio con via M. Manca, subito prima del ponte, è stata urtata da una monovolume, che proveniva dalla strada che conduce a Torchiarolo e che presumibilmente non ha rispettato il segnale di stop.

 {gallery}Gallerie/incidenteponte{/gallery}

L’auto della famiglia, in seguito al forte impatto, si è ribaltata fino ad incastrarsi sotto il ponte, mentre l’altra vettura terminava la sua corsa una cinquantina di metri dopo l’incrocio in via Benedetto Croce.  Immediati i soccorsi da parte della gente sopraggiunta subito dopo l’impatto che ha prontamente allertato i carabinieri  e il 118. Da un primo riscontro sembrerebbe che gli occupanti delle autovetture non abbiano riportato lesioni gravi. Sono stati comunque sottoposti ad accertamenti e condotti nel vicino nosocomio. Sono in corso le indagini di rito da parte delle forze dell’ordine.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous article#Amministrative 2016: Agli sgoccioli della campagna elettorale irrompe nell’agone politico la “Piscina Connection”?
Next article#Amministrative2016: il nostro viaggio fra i candidati continua con Oronza Renna e Gianluca Carducci