Migranti sbarcati a Porto Selvaggio. La barca resta incagliata a Porto Cesareo

0
534

Sbarco migrantiNardò (Le) – Sono sbarcati la scorsa notte sul litorale tra  Porto Selvaggio e Santa Maria al Bagno, marine del Comune di Nardò, circa un centinaio di migranti di varie nazionalità: iracheni, siriani e libanesi.

L’imbarcazione che li trasportava, lunga una ventina di metri, probabilmente in procinto di prendere il largo, si è incagliata sugli scogli nelle acque antistanti l’Isola dei Conigli di Porto Cesareo.

Ora il barcone è sottoposto a sequestro e già dalle prime ore del mattino si sono susseguiti interventi di ricognizione e riconoscimento da parte delle forze dell’ordine.

I migranti, già durante la notte, dopo aver ricevuto i primi soccorsi dai volontari della Croce Rossa, sono stati trasportati presso il centro di accoglienza “Don Tonino Bello” a Otranto.

Non è la prima volta che un barcone si incaglia nella acque di Porto Cesareo: già nel novembre 2011, un’altra imbarcazione con una cinquantina di migranti a bordo, probabilmente spinta dal cattivo tempo, si incagliò nelle vicinanze dell’Isola Lo Scoglio.

Dunque, anche le acque ioniche del Salento sono luogo d’arrivo di profughi sfortunati che ricercano un luogo in cui approdare alla ricerca di un futuro più dignitoso.

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articlePesca sostenibile, dal 1 ottobre a Porto Cesareo STOP volontariato della piccola pesca
Next articleIl sogno di Dario Ianne per il musical comincia adesso!