Messa in sicurezza la provinciale Carmiano-Novoli

0
493

Il sindaco di Carmiano, Giancarlo Mazzotta: “Interventi fondamentali, ma la nostra battaglia per evitare nuove tragedie non si ferma”

Carmiano (Le) – Cinque interventi mirati, fondamentali per la messa in sicurezza della Strada Provinciale 13 che unisce Carmiano a Novoli, tristemente nota negli ultimi mesi e teatro degli scontri mortali in cui hanno perso la vita Gabriele Brillantina, 28enne di Campi Salentina, e la 32enne Eliana Assunta Polo di Copertino, solo per citare le ultime vittime di quella strada.

 Proprio nelle scorse settimane, infatti, l’arteria provinciale è stata interessata da diversi interventi, finanziati dalla Provinicia di Lecce guidata dal presidente Antonio Gabellone. Nello specifico, grazie al continuo e costante interessamento dell’amministrazione comunale di Carmiano guidata da Giancarlo Mazzotta, si è provveduto al rifacimento della segnaletica orizzontale per l’intera lunghezza della Provinciale e all’integrazione della già esistente segnaletica verticale, con l’aggiunta di “modulatori di curva”, di “bande rumorose” e “bande ottiche” a ridosso delle curve più pericolose. Di fondamentale importanza, infine, sono state le installazioni di segnaletica rifrangente (meglio conosciuta come “occhi di gatto”) sia sulla linea di mezzeria che sulle linee di margine della carreggiata stradale atta a garantire una maggiore visibilità notturna e di circa 150 metri di guard-rail metallico, posizionato per l’intera lunghezza di una curva a gomito e a protezione degli alberi presenti a bordo strada.

Continua dunque, la personale battaglia del sindaco Mazzotta per la messa in sicurezza delle arterie stradali cittadine e sopratutto contro la piaga dell’incidentalità stradale. Proprio di questi giorni, infatti, è un messaggio firmato dal primo cittadino carmianese e inviato tramite le pagine di Facebook alla sorella dello sfortunato portiere dell’Apd Gioventù Campi, Gabriele Brillantina, rimasto vittima di un incidente stradale  nel novembre scorso. “Gentilissima Signora Manuela – ha scritto Mazzotta nel messaggio postato sul social network – le assurde tragedie dei mesi scorsi mi hanno addolorano tantissimo, per questo sono intenzionato a portare avanti con grande impegno la battaglia per la messa in sicurezza di quella strada maledetta. Pur non rientrando nei miei diretti compiti istituzionali in quanto la strada è di competenza provinciale – ha precisato – mi sono fatto portavoce presso gli uffici provinciali incontrando più volte il Presidente Antonio Gabellone e il Dirigente del Servizio Strade, Pasquale Zampino, che ringrazio per la loro attenzione e la loro disponibilità. Con questi ultimi interventi sulla Provinciale 13 – conclude – abbiamo concluso la prima tappa di un percorso lungo ma doveroso, sul quale non abbasseremo mai la nostra attenzione”.

{loadposition addthis}

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleMaria Greco – 83 anni
Next articleLecce: diario di bordo