Squinzano, al centro Medex si parla di lavoro ed imprese con Loredana Capone (2)

0
49

impresaallavoroSquinzano (Le) – Si terrà il 28 aprile, ore 20, al Centro Medex a Squinzano, l’incontro “Dall’impresa al lavoro: la programmazione europea, i bandi per imprese e professioni”. L’idea nasce da un gruppo di giovani squinzanesi, impegnati sulla scena politica del centrosinistra. Partecipa al dibattito Loredana Capone, assessore allo sviluppo economico della Regione Puglia, che dialogherà con i cittadini, i professionisti, gli artigiani, le associazioni e gli imprenditori locali. Introduce e modera Marco Cazzorla del locale circolo P.D. di Squinzano.

marcocazzorlaLo scorso 15 aprile si è tenuto un tavolo di confronto tra i rappresentanti del Ministero dello Sviluppo Economico e delle professioni, al fine di discutere sull’equivalenza tra le categorie dei professionisti e delle piccole e medie imprese. L’attività dei professionisti, per quanto riguarda la normativa europea, è infatti equiparata all’attività svolta dalle imprese, tuttavia ci sono ancora molti nodi da sciogliere. Se nel 2014 Confprofessioni e il vicepresidente della Commissione Europea, Antonio Tajani, hanno ottenuto l’accesso dei professionisti ai fondi comunitari, per quanto riguarda la questione inerente la cassa integrazione a favore dei dipendenti degli studi professionali, la parità dev’essere ancora sancita.

I bandi relativi all’accesso ai Fondi UE da parte di professionisti ed imprese stanno per essere avviati in Sardegna e Puglia, mentre in Calabria, Lazio, Lombardia e Marche l’iter sarà concluso entro l’estate.Nel resto del territorio, invece, l’accesso a queste risorse non viene concesso agli studi professionali perché non iscritti alle Camere di Commercio e non considerati alla pari delle imprese.

 “Le idee politiche – spiega Cazzorla – possono e devono trasformarsi in realtà. Lavoro, ambiente, politiche giovanili, impresa, professioni, artigianato e turismo: queste tematiche sono al centro della programmazione di una Puglia che si proietta verso l’ Europa, investendo sul proprio territorio”.

Paisemiu è una finestra che permette al lettore di affacciarsi ogni giorno sulle notizie del Salento per sapere cosa accade intorno a noi. Un web giornale che vuole rendere partecipi i propri lettori, che vuole entrare nelle loro case e chiedere loro con quali problemi devono convivere ogni giorno, quali le ingiustizie che devono ingoiare senza che nessuno dia loro voce. A questo dovrebbe servire il “quarto potere”, a dar voce a chi non ne ha, facendo da tramite tra i cittadini e le pubbliche amministrazioni spesso poco attente alle esigenze della comunità. Auspichiamo quindi di diventare non solo il vostro punto di riferimento nell’informazione quotidiana ma, soprattutto, il megafono dei cittadini per rendere loro un vero e proprio servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi un commento valido!
Inserisci il tuo nome qui

Convalida il tuo commento... *

CONDIVIDI
Previous articleLe pagelle di Lecce – Fondi: Torromino devastante
Next articleDal 4 al 29 Giugno Palazzo Vernazza a Lecce ospiterà la mostra fotografica Vita Aeterna